Lucio Dalla: oggi avrebbe compiuto 76 anni

Il 4 marzo Lucio Dalla avrebbe compiuto 76 anni e molti colleghi e amici hanno voluto ricordarlo. In suo onore ci sarà anche un grande concerto

Lucio Dalla, l’indimenticabile cantautore bolognese, il 4 marzo avrebbe compiuto 76 anni. Molti dei suoi colleghi e amici lo hanno ricordato sui social e alcuni cantanti hanno deciso di omaggiarlo con un grande concerto che si terrà nella sua Bologna. Una carriera unica, che è entrata a tutti gli effetti a far parte della storia della musica italiana.

Il ricordo di Lucio Dalla

Lucio Dalla si è spento il 1 marzo del 2012, ma il suo ricordo è sempre vivo. Nato come musicista jazz, si è pian piano affermato come uno dei più importanti e innovativi cantautori italiani. Agli inizi della sua carriera, Lucio si è dedicato soprattutto alle musiche e, soltanto in una seconda fase si è scoperto un abile paroliere e autore. Cinquant’anni di attività musicale che lo hanno reso popolare non soltanto in Italia, ma in tutto il mondo.

Alla sua voce magnifica ha sempre affiancato il pianoforte, il sassofono e il clarinetto e la sua produzione artistica ha attraversato numerose fasi: dalla stagione beat alla sperimentazione ritmica e musicale, passando per la musica lirica. Insomma, impossibile dimenticare Dalla e in occasione del suo settantaseiesimo compleanno sono molti gli artisti che lo hanno voluto ricordare. In parte, la data della sua nascita è impossibile dimenticarla, visto che è anche il titolo di una canzone ‘4/3/1943’.

Quest’ultima è una delle più belle canzoni italiane e venne presentata al Festival di Sanremo del 1971 dove Lucio si classificò terzo, dietro alla coppia formata da Nicola Di Bari e Nada, e ai Ricchi e Poveri. In occasione della ventunesima edizione della kermesse musicale, Lucio si presentò con gli Equipe 84 ed ottennero un successo stratosferico. Il brano, in una fase iniziale, aveva un altro titolo ‘Gesù bambino’, ma venne censurato e per poter gareggiare al Festival, Dalla fu costretto a modificarlo.

Il compleanno di Lucio Dalla

Modificare il titolo della canzone sanremese da ‘Gesù bambino’ a ‘4/3/1943’ fu un’idea che all’inizio non venne accolta con gioia, ma che in un secondo momento si rivelò una scelta fortunata. Proprio il 4 marzo del 2019 Lucio avrebbe compiuto 76 anni e in questa serata alcuni artisti lo ricorderanno con un grande concerto che si terrà proprio nella sua amata Bologna. Al teatro Comunale alcuni dei suoi amici e colleghi più cari, come Ron, Luca Carboni, Gaetano Curreri e Iskra Menarini, porteranno sul palco, con l’aiuto dell’orchestra diretta da Beppe D’Onghia, la scaletta di ‘Lucio Dalla’. Questo album infatti, uscito nel 1979, quest’anno compie 40 anni e non c’è modo migliore di festeggiarlo se non con un grande concerto. Insieme al precedente ‘Come è profondo il mare’ e al successivo ‘Dalla’, il disco è considerato da gran parte della critica musicale la produzione più importante di Lucio, grazie a canzoni che sono dei veri e propri capolavori, come ‘Anna e Marco’ e ‘L’anno che verrà’. I brani di Dalla raccontano storie ancora attuali, tanto che Bologna ha scelto le strofe di ‘Caro amico ti scrivo’ per le illuminazioni di Natale di via D’Azeglio, dove Lucio viveva. La sua casa, che è stata trasformata in un museo, è molto visitata e anche Linus, Dj di Radio Deejay, ha postato sul suo profilo Instagram proprio una fotografia dell’abitazione.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Anna Falchi senza veli su Instagram dopo il derby

Prova costume: come perdere peso naturalmente

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.