Lory Del Santo: “Berlusconi mi ha baciata”

Lory Del Santo è intervenuta nella trasmissione I Lunatici di Rai Radio2 e ha raccontato qualche aneddoto sui suoi 'incontri' con alcuni politici.

Lory Del Santo, con la sua partecipazione al Grande Fratello Vip, sembra essere rinata. Non che il suo dolore sia sparito, sia chiaro, ma appare con una luce diversa nel volto. La regista è intervenuta a Rai Radio2 e ha svelato qualche particolare della sua vita, legato soprattutto al mondo della politica.

Lory e la sua passione per Berlusconi

Lory Del Santo è intervenuta ai microfoni de I Lunatici, trasmissione radiofonica di Rai Radio2, condotta da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. L’ex concorrente del Grande Fratello Vip è stata interpellata sul tema della politica e ha svelato qualche particolare della sua vita un tantino singolare, soprattutto in merito a Silvio Berlusconi. Lory ammette: “Non mi ha mai corteggiato, ma mi ha baciato la mano.

Fu un gentiluomo, mi ha accompagnato quando avevo i tacchi eccessivamente alti e stavo barcollando in mezzo ai sassi. Non è molto alto, non è l’uomo più bello del mondo, ma ha una tale classe che ci si potrebbe innamorare di lui”. E chi se lo sarebbe mai aspettato? Lory, da anni fidanzata con Marco Cucolo, molto più giovane di lei, se si interessasse a Berlusconi sarebbe un bel salto, anagrafico ovviamente.

Di Matteo Salvini che ci dice? La Del Santo ammette: “Salvini? Piace molto alle donne perché è molto affabile, è un bell’uomo, anche se ha qualche chiletto in più. Ha un sorriso che sfodera molto rapidamente ed ispira fiducia. Ti stringe la mano e pensi che potrebbe essere tuo marito, il tuo fidanzato. Ha questo look qui”. Lory, nonostante la passione per i ragazzi giovani, apprezza anche gli uomini più maturi e questa è una grande novità.

Gli amori passati di Lory Del Santo

Per rimanere in tema di uomini ‘maturi’, Lory racconta dei suoi passati amori con Donald Trump e Roberto Macini. Sul primo ammette: “Donald Trump è uno che va dritto al suo obiettivo, non ha mai molto tempo, già all’epoca era molto impegnato. Il fatto che un uomo così importante come lui, miliardario, ti telefoni e ti venga a vedere dove sei, è affascinante. Non dà per scontato nulla, non ti fa chiamare dal segretario, se le conquista lui le donne, va sul campo”. Ora, vedere Trump come un uomo affascinante mi rimane estremamente difficile, ma se lo dice la Del Santo dobbiamo fidarci. Su Mancini invece, il ricordo è molto più tenero. L’ex gieffina dichiara: “Mancini è dolcissimo, era morbidissimo. Morbidoso, è una persona delicata. Il nostro incontro risale a decenni fa, fu romantico, mi piace questo aspetto nel maschio”. Le descrizioni della regista restano sempre curiose e talvolta divertenti. Insomma, queste per la donna sono storie ormai passate, adesso nel suo cuore c’è il giovane Marco e non c’è spazio per nessun altro uomo. In conclusione,l’ex gieffina ha raccontato di due episodi di violenza che ha subito, ma non denunciato. La Del Santo rivela: “A me è successo due volte di essere vittima di violenza. Non con persone famose. Sono incappata in queste cose. Avevo la faccia gonfia, ho pensato subito di andare alla polizia, sono stata vittima di una cosa tipo un rapimento. Potevo andare dalla polizia, non ci sono andata perché ho preferito dimenticare questa pagina nera della mia vita. Ma furono due casi seri, non una mano sul sedere”. Lory è una donna forte, che, nonostante una vita non proprio semplice, non si è mai abbattuta e continua a combattere con la tristezza nel cuore.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Francesco Monte e Giulia Salemi: baci dopo il GF Vip

Pomeriggio 5, Elisa Scheffler: “Elia mi ha lasciato per Jane”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.