Jada Pinkett Smith “Ero dipendente da alcool e sesso”

Jada Pinkett Smith, moglie di Will Smith e attrice molto affermata negli Stati Uniti, racconta per la prima volta della sua lotta alle dipendenze

Jada Pinkett Smith è da 21 anni la moglie di Will Smith e la madre di due ragazzi pieni di talento che sembrano avere tutte le intenzioni di seguire le orme del padre: Jaded e Willow Smith. Nonostante il fatto che oggi Jada sia una donna affermata, amata dal pubblico e dalla sua famiglia, il suo passato è stato reso oscuro da una serie di forme di dipendenza che hanno seriamente messo a rischio la sua salute e la sua felicità.

Fino a che, al momento in cui era più necessario, è arrivato Will.

Jada Pinkett Smith: una gioventù difficile

Fin dai primi anni della sua vita Jada ha vissuto una situazione familiare e personale difficile. Sua madre, infermiera e suo padre, impiegato in una compagnia di costruzioni, si separarono pochissimi mesi dopo la celebrazione del matrimonio. La madre, Adrienne Banfield, era dipendente dall’eroina, una dipendenza che segnò fortemente l’intera giovinezza di Jada.

La ragazza aveva deciso di emergere dal difficile contesto sociale in cui era nata grazie al proprio impegno e al proprio talento ma, nonostante la ferrea volontà di farsi strada, sviluppò un atteggiamento dipendente esattamente come sua madre.

A Baltimora si iscrisse alla Baltimore School of the Arts e conseguì il diploma in teatro, danza e coreografia. Nonostante i primi sprazzi di affermazione personale però Jada sviluppò a sua volta dei problemi comportamentali: in gioventù divenne dipendente dall’attività fisica, dal sesso e dall’alcool.

Jada Pinkett Smith

Tutte le dipendenze di Jada Smith

A raccontare il suo difficile percorso attraverso le dipendenze è stata lei stessa, in una recente intervista allo show digitale di Facebook Red Table Talk:

Ho avuto diversi tipi di dipendenze. Cambiavano di volta in volta. Quando ero più giovane, ero dipendente dal sesso. Pensavo che il sesso fosse la soluzione a tutto. Capite quello a cui mi riferisco? Fare tanto sesso è ottimo, ma perché io volevo farlo in continuazione? Era quello l’aspetto da monitorare.

Questo tipo di disturbo comportamentale, chiamato ninfomania, sembra poi essere sparito con il tempo, così come la dipendenza dallo sport e dall’alcool.

Ero sempre in palestra. Avevo un sedere di roccia in quei giorni, ma quando mi ritrovavo a casa da sola mi scolavo due bottiglie di vino, una volta stavo per berne anche una terza. Un giorno decisi di reagire.

Dal momento in cui comprese che la sua vita non poteva continuare con quella routine malsana, Jada decise di smettere di punto in bianco di bere. Grazie alla sua forza di volontà non tornò mai più a essere dipendente dall’alcool ma dovette affrontare una dura crisi di astinenza.

L’amore di Will Smith

Jada e Will si incontrarono nel 1995, nel momento in cui lui era all’apice della sua carriera di rapper e sfornava una hit dopo l’altra. Dopo soli due anni di fidanzamento i due decisero di sposarsi: era il 1997. L’anno successivo nascerà Jaden e nel 2000 Willow. Ai sue due figli naturali si è aggiunto Trey, figlio nato dal precedente matrimonio di Will e di cui Jada è diventata matrigna.

L’attrice ha sempre affermato che l’amore e il sostegno di Will Smith giocarono un ruolo fondamentale nella rivoluzione della sua vita, arrivando addirittura ad affermare;

Will arrivò nella mia vita quando avevo più bisogno di lui. Questo non può essere un caso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Caso Prati, Pamela Perricciolo: “Abbiamo mentito tutte e tre”

GF 16, Taylor Mega e Gennaro Lillio nuova coppia?

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.