Il Taglio bob più cool da provare: consigli

Voglia di un taglio bob? Scopri quali sono le alternative in queto articolo

Stai cercando un nuovo look? Il taglio bob classico, scalato, mosso o la sua rivisitazione in chiave moderna, il wob, sono senz’altro l’alternativa che stai cercando, scoprili tutti in questo articolo.

Capelli carrè

Carrè, bob o caschetto sono tre termini per definire lo stesso taglio: quello che è più di moda adesso.

Da qualche anno ormai si vedono sempre più celeb optare per un taglio corto che incornicia il viso, oppure medio-corto, che arriva a metà collo: è questa una delle due caratteristiche del bob. L’altro segno distintivo del caschetto è quello di essere un taglio pari.

Si tratta di una pettinatura pratica ed elegante che torna di moda ciclicamente, adatta a donne sicure di se che vogliono trasmettere un’immagine forte e risoluta ma che desiderano essere anche, sempre in ordine in qualsiasi occasione.

Potete scegliere se portare il bob con una frangia dritta, per dare un tocco ulteriore di geometricità al look, oppure con un ciuffo laterale, per essere più sbarazzine o, ancora, optare per una riga in mezzo: la moda del momento. Se già da qualche vi siete convertite al caschetto potete provare le sue varianti: scalata o mossa, per cambiare look.

Tagli carrè scalato

I carrè scalati donano proprio a tutte, sono ideali se avete i capelli mesciati o avete lo shatush, perché le differenti cromie delle ciocche vengono risaltate da questo taglio.

La struttura del bob è sempre la stessa: un taglio corto e pari però si può chiedere al parrucchiere di creare una scalatura, quindi alleggerire la massa di capelli, facendo si che siano più corti nella parte superiore, così da aumentarne anche il volume. La praticità di questo taglio, nella variante scalata, raggiunge la massima potenza perché non serve una piega definita, ma si può semplicemente asciugare a testa in giù, dando origine ad un look grintoso.

Carrè mosso

Non è detto che il carrè sia solo per quelle donne che hanno i capelli lisci ma è un taglio che dona anche a chi li ha ricci e mossi. In questo caso il consiglio è quello di non accorciare troppo, soprattutto se avete un riccio stretto, altrimenti potreste ritrovarvi ad avere una massa indefinita: il taglio ideale è quello che arriva sulle spalle. Se avete i capelli lisci potete realizzare una piega mossa, per qualche occasione speciale, utilizzando piastre, ferri tondi o spazzola e phon. L’effetto più in voga è quello naturale quindi non siate troppo precise: create dei boccoli asimmetrici e poi pettinateli con le dita per avere un look alla moda che sarà perfetto anche il giorno dopo, basta ravvivare un po’ la chioma con le mani.

Taglio wob

La rivisitazione del carrè dal punto di vista contemporaneo, prende il nome di wob. Crea un effetto più naturale, senza tagli netti ma sfoltendo i capelli gradualmente, si porta con un asciugatura morbida e con una frangia laterale o senza. E’ un taglio che sta bene a tutte basta scegliere la lunghezza giusta: per chi ha il viso tondo o non regolare meglio optare per un wob più lungo, sulle spalle, invece chi ha un viso regolare può scegliere anche tagli molto corti che arrivano al mento. Il wob è molto in voga perchè si gestisce facilmente: si asciuga in un attimo ed il finish spettinato è proprio quello che gli regala una marcia in più anche in occasioni formali.

Scritto da Karen Angelucci
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • CapelliCome prevenire la caduta dei capelli con le maschere fai da te

    Esistono diversi ingredienti naturali e casalinghi da poter utilizzare per creare delle maschere che aiutano a prevenire la caduta dei capelli.

  • Sombré HairSombré Hair: le schiariture di tendenza per l’autunno 2022

    La tendenza capelli per l’autunno 2022 sono i sombré hair: schiariture dolci e sfumate che donano alla chioma volume e luminosità, per un effetto naturale

  • Sarah Jessica ParkerIcone di hairstyle: i tagli di capelli lunghi che hanno fatto la storia

    Ci sono stili che non tramontano mai, come i tagli di capelli: da Sarah Jessica Parker a Amy Winehouse, ci sono tagli che ancora oggi ispirano

  • Degradé biondoDegradè biondo: come sceglierlo in base al colore dei capelli

    Il degradè biondo riesce ad illuminare la chioma, avvolgendola di luce, indipendentemente dal colore dei capelli.

Contents.media