Come si conserva frutta e verdura in estate: tutti i consigli

Come conservare frutta e verdura in estate ed evitare sprechi alimentari? Ce lo spiega Coldiretti con un vademecum di consigli utili.

Di solito in estate aumenta il consumo di frutta e verdura, indispensabili per un’alimentazione equilibrata e alimenti alla base della dieta mediterranea che fanno perdere peso naturalmente. Sì, ma quanti alimenti buttiamo ogni giorno? Come si può evitare questo spreco e come conservare meglio e per più tempo i cibi?

Frutta e verdura: come conservarle?

Per le alte temperature frutta e verdura maturano troppo velocemente e marciscono, oppure assumono sapori poco gradevoli e non possono essere più utilizzate. Lo spreco di cibo è ancora un grosso problema non solo nel nostro Paese ma anche in tutti i gli stati industrializzati. Soltanto in Italia, ogni famiglia spreca 450 euro all’anno di alimenti non consumati. In tutto il mondo se si riducesse del 20% gli sprechi alimentari, avrebbero un pasto gli 8 milioni di persone che vivono sulla soglia della povertà.

Advertisements

Cosa sprechiamo di più? Gli sprechi riguardano ogni tipo di alimento ma in estate aumenta esponenzialmente il consumo di frutta e verdura, e di conseguenza, gli sprechi. Il 25% dei vegetali comprati finisce nella spazzatura a causa della cattiva conservazione e dell’eccessiva maturazione. Proprio per questi motivi nel corso del processo dal campo del coltivatore alla tavola del consumatore, un frutto su quattro rischia quindi di essere buttato, con conseguente spreco di cibo e soldi.

Si può evitare tutto questo? La Coldiretti ha stilato un vademecum di consigli utili per aiutare i consumatori a conservare al meglio frutta e verdura. Eccone alcuni:

  • Comprare poco e spesso. Durante l’estate non stilate lunghe liste della spesa. Comprare poco ma più di frequente vi servirà per avere alimenti sempre freschi.
  • Fare attenzione alla maturazione. La frutta e la verdura che scegliete al banco non dovrebbe essere né troppo acerba né troppo matura.
  • Leggere l’etichetta. Spesso nella scelta ci si lascia guidare dall’aspetto, ma non basta. Bisogna prestare attenzione alla provenienza di frutta e verdure e preferire varietà locali che richiedono minori tempi di trasporto.
  • Lasciate la spesa al fresco. In estate gli sbalzi termici sono una delle principali cause di spreco dei cibi. Cercate di fare la spesa poco prima di rientrare a casa, in modo tale da non doverla lasciare in macchina o portarla in giro al sole.
  • Preferire frutti interi. Cocomero, melone, cocco e altri frutti tropicali sarebbe meglio non fossero comprati già tagliati. Interi si conservano più a lungo e possono essere consumati da più persone.
  • Evitate il bagagliaio. Per il trasporto in macchina della spesa, con climatizzatore acceso, preferite il sedile posteriore al portabagagli, per mantenerle a una temperatura più bassa.
  • Separate frutta e verdura. Le frutta e la verdura che intendete consumare prima perché magari più matura, mettetela in un portafrutta al buio. Quella che pensate di mangiare dopo conservatela in frigorifero lontano dalle pareti refrigeranti.
  • Stendere la frutta. Quando comprate frutta di piccole dimensioni stendetela in un contenitore largo per evitare ammaccature e sviluppo di marcescenze.
Scritto da Evelyn Novello
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Pilates: cos’è, a cosa serve e perché iniziare a praticarlo

Sudorazione notturna: cause e rimedi naturali

Leggi anche
  • amazon prime day 2020Amazon Prime Day 2020: le offerte casa e cucina

    Amazon Prime Day 2020 si arricchisce di tantissime offerte relative alla casa e cucina con elettrodomestici e articoli.

  • sedie per cucinaSedie per cucina: i trend e dove ordinarle

    Le sedie per cucina devono essere leggere e resistenti in modo da consentire una ottima seduta.

  • coltelli da cucinaColtelli da cucina: i migliori 3 prodotti del momento

    I coltelli da cucina sono di vari modelli a seconda dell’uso.

  • 
    Loading...
  • pane al carbonePane al carbone: benefici e dove ordinarlo

    Il pane al carbone ha notevoli benefici e sono in molti a consumarlo.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.