Chi è Fabio Maria Damato: curriculum e intervista su Chiara Ferragni

Conosciamo meglio il curriculum Fabio Maria Damato, il braccio destro di Chiara Ferragni, tornato alla ribalta dopo l'intervista sul Pandoro Gate. Chi è?

Il nome di Fabio Maria Damato non è certo nuovo ai fan di Chiara Ferragni. Il giovane ne è infatti il general manager, nonché braccio destro dell’influencer, con la quale pare abbia un ottimo rapporto non solo dal punto di vista lavorativo. Vediamo insieme chi è Fabio Maria Damato, dal curriculum lavorativo all’intervista sul caso del Pandoro Gate e Chiara Ferragni.

Chi è Fabio Maria Damato: il curriculum lavorativo

Nonostante la sua grande esposizione sui social media per via della sua carriera, molti dettagli sul conto di Fabio Maria Damato non sono di dominio pubblico. Non sappiamo dove e quando sia nato, dunque neppure quanti anni abbia di preciso. Il suo background familiare è dunque ignoto: non sappiamo niente né sulla sua famiglia né sulle prime fasi della sua vita. Sappiamo però che nel 2008 si è laureato all’Università Bocconi di Milano conseguendo il percorso in Economia Aziendale. Si è poi indirizzato verso il suo attuale lavoro e verso il mondo della moda cominciando a lavorare come fashion editor per Class Editor e in un secondo momento anche per il Corriere della Sera. Sempre la moda è stata al centro dei suoi lavori per Amica e MF Fashion.

Il suo incontro con il mondo di Chiara Ferragni è avvenuto nel 2017, quando è giunto a The Blonde Salad, ovvero la società fondata dall’ormai celebre influencer. Possiamo dire che lì si è avviata la vera scalata verso il successo, giacché nel giro di poco Fabio Maria Damato ha saputo farsi riconoscere per il suo talento, diventanto general manager per la Ferragni. Proprio lui ha prodotto il film Chiara Ferragni Unposted, disponibile su Prime Video e che, nonostante le critiche e le rimostranze di alcuni, ha senza dubbio dato un ulteriore contributo alla già enorme notorietà del personaggio.

Sempre Damato è diventato poi general manager di altre due società che fanno capo a Chiara Ferragni, ovvero TBS Crew e Chiara Ferragni Collection.

Sappiamo che Fabio Maria Damato abita a Milano, ma era facile intuirlo a prescindere: il suo lavoro spalla a spalla con la Ferragni necessita senza dubbio di una certa vicinanza.

Fabio Maria Damato: vita privata e Chiara Ferragni

Come detto, su Fabio Maria Damato sono tante le cose che non sappiamo, specie nel campo della vita privata. Come accennato sappiamo che è legato a Chiara Ferragni non solo da un rapporto meramente lavoritivo, ma anche da una grande amicizia e stima reciproca (lo abbiamo visto sia alle nozze di Chiara e Fedez sia nel corso della preparazione del baby shower organizzato per Vittoria). Pare che il general manager sia ben inserito nell’ambiente della Ferragni e sia moltlo amico della fashion designer Gilda Ambrosio.

Sul suo stato amoroso è impossibile sbilanciarsi: per quanto il suo lavoro lo porti ad essere mediaticamente esposto, è molto riservato sulla sua vita privata. Ha ovviamente un profilo su Instagram che conta circa 90.000 followers, con i quali condivide sia aggiornamenti più prettamente lavorativi, sia la sua grande passione per i viaggi. Sappiamo che gira il mondo anche per motivi di lavoro, ma è un appassionato di viaggi e posta spesso foto dalle sue esperienze.

Infine sappiamo che parla fluentemente inglese e francese e che ama sciare!

L’intervista dopo il Pandoro Gate

Di recente, dopo il caos legato al Pandoro Gate e alla caduta mediatica di Chiara Ferragni, il manager è tornato a parlare in pubblico, intervistato da Farwest. A seguito della multa dell’Antitrust e dell’indagine della Procura di Milano, infatti, l’uomo non aveva mai rilasciato nessuna dichiarazione, nonostante le numerose accuse mosse da Fedez, che l’aveva implicitamente individuato come il responsabile numero uno della bufera.

Ai microfoni Rai, però, ha voluto immediatamente smorzare le voci, dichiarando di non poter rilasciare nessuna dichiarazione ulteriore, data la situazione già complicata e dolorosa. L’unica cosa che Damato si è limitato a dire è che è solo un dipendente dell’azienda di Chiara Ferragni, che si è già esposta a sufficienza sulla vicenda. Arriveranno novità?

Scritto da Alice Sacchi

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com