Chi era Edward Morgan Forster: storia dello scrittore britannico

Storia di Edward Morgan Forster dagli esordi al grande successo.

Noto per aver trattato temi quali l’omosessualità, Edward Morgan Forster è stato un grande scrittore del XX secolo. Scopriamo il suo percorso nel mondo della letteratura dagli esordi al successo. 

Chi era Edward Morgan Forster

Edward Morgan Forster (Londra, 1º gennaio 1879 – Coventry, 7 giugno 1970) è stato uno scrittore britannico.

Cresce in un’agiata famiglia borghese nel capoluogo britannico insieme alla madre, poichè il padre viene a mancare per via di una tubercolosi. Questo evento segna drasticamente la vita del piccolo che rimane estremamente legato alla figura materna

Lascia la sua casa nel 1896 quando si iscrive all’Università di Cambridge inserendosi inoltre nella società segreta universitaria “The Apostles”. Consegue qui due lauree: una in lettere classiche nel 1900 e una in storia nel 1901.

Concluso il percorso universitario, che per altro condivide con menti come John Maynard Keynes e Lytton Strachey, si dedica a numerosi viaggi. 

L’esordio di Edward Morgan Forster

Inizia così per il giovane un periodo di esplorazione tra varie mete europee come la Svizzera, l’Austria, l’Italia e la Francia. Scopre in questo modo la sua passione per la scrittura e una volta rientrato in Inghilterra la concilia al ruolo di insegnante.

Tra il 1902 e il 1904 viene infatti chiamato a tenere lezioni presso il Working Men’s College di Londra parlando di arte italiana. 

L’anno successivo si trasferisce in Germania e qui inizia a scrivere mentre lavora come istituore. Pubblica “Monteriano” seguito da “Il viaggio più lungo” e “Camera con vista”. Registra il suo più grande successo nel 1910 con “Casa Howard”, un romanzo che lo introduce definitivamente al grande pubblico e sopratutto ai salotti inglesi. 

Il successo di Edward Morgan Forster

Una volta che il suo nome è consolidato, Forster si dedica alla sperimentazione scrivendo così commedie, come “The heart of Bosnia”, ma anche racconti come si legge nella raccolta “The Celestial Omnibus”. Una delle sue opere più sentite è però “Maurice”, pubblicata solo postuma, scritta dopo aver visitato la comune di Edward Carpenter, un prete che porta lo scrittore ad accettare la propria omosessualità.

Dopo un viaggio in India l’autore si dedica al suo ultimo romanzo, “Passaggio in India”, pubblicato nel 1924. Forster continua a scrivere, ma lo fa principalmente per giornali o per lasciare su carta riflessioni sui suoi viaggi. A fine anni ’40 parteper gli Stati Uniti dove inizia un tour di conferenze e dove realizza la sua opera lirica “Billy Budd”. La sua vita si stabilizza con la morta della madre e diversi anni dopo si spegne anche lui a Coventry.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Donna Summer: tutto sulla cantante statunitense

Chi è Tia Carrere: tutto sull’attrice statunitense

Leggi anche
  • André Leon Talley chi eraChi era André Leon Talley, lo storico direttore artistico di Vogue America

    Icona di stile e direttore creativo di Vogue America: ecco chi era André Leon Talley, il primo afroamericano ai vertici del mondo della moda.

  • Chi era Janis JoplinChi era Janis Joplin: vita della cantante statunitense

    Janis Joplin e il percorso nel mondo della musica.

  • Chi è Alessandro HaberChi è Alessandro Haber: storia dell’attore

    Alessandro Haber tra cinema, musica e teatro.

  • l'amica geniale 3 stagione quando esce“L’amica geniale”: quando esce la stagione 3, trama e cast

    Manca ormai pochissimo alla terza stagione de “L’ amica geniale”, ecco tutte le informazioni su dove sarà possibile vederla, sulla trama e sul cast.

Contents.media