Dermaroller: cos’è, come si usa e quali sono i benefici

Il dermaroller è un rullino che tramite piccoli aghi fa dei fori sulla pelle, creando un'infiammazione utile per riparare i tessuti epiteliali.

Chi prima e chi dopo abbiamo tutte avuto problemi con la pelle, da piccoli imperfezioni a macchie acneiche fino ai segni del tempo. Per migliorare la pelle e restituire vigore ed elasticità, esistono diversi tipi di trattamenti specifici, da quelli fai da te a quelli più professionali.

Il dermaroller è uno di questi: vediamo qui di seguito che cos’è e come si usa.

Dermaroller: che cos’è?

Il dermaroller è una delle ultime novità tra i trattamenti estetici dedicati alla pelle del viso in campo beauty. Detto anche microneedling, si tratta di un rullino dotato di una testina rotante con moltissimi piccoli aghi il cui compito è creare dei fori sul viso. Gli aghi possono essere di diverse misure, ci sono da 0,1 fino a 0,5 millimetri. 

Facendo dei piccoli fori sulla pelle, il dermaroller crea una sorta di infiammazione, detto altrimenti delle microperforazioni, utili e necessarie per stimolare la riparazione dei tessuti epiteliali.

I benefici del dermaroller

Per dirla in maniera più semplice, quindi, il dermaroller serve a favorire e a produrre più collagene, indispensabile per l’epidermide perché la mantiene più bella, giovane ed elastica. Ma non solo: le infiammazioni consentono alla pelle di assorbire in modo più rapido i sieri e le lozioni, permettendo così a loro di agire più in profondità. 

Il risultato? Una pelle più giovane, elastica e rivitalizzata, grazie ad uno strumento efficace, il quale è in grado di combattere le macchie e le cicatrici causate dall’acne.

dermaroller come si usa

Dermaroller: come si usa?

Il meccanismo che regola questo strumento è molto semplice ma caratterizzato da diversi step indispensabili.

Per prima cosa, bisogna disinfettare l’attrezzo con dell’alcol, lasciandolo in una ciotola per circa 10 minuti e far evaporare poi all’aria. Come secondo step, si deve lavare per bene la pelle facendo attenzione ad usare un detergente delicato, meglio se non schiumogeno. Poi, se si usano aghi superiori a 0,1 millimetro, è meglio passare l’alcol anche sulla pelle per disinfettarla. 

Il terzo step prevede l’utilizzo della crema anestetica nel caso in cui si usino aghi piccoli. Dopo questo passaggio, si può procedere con l’utilizzo del dermaroller. Si può utilizzare sia prima in senso verticale e poi in senso orizzontale o viceversa, cominciando dalla zona della fronte e procedendo quindi dall’alto verso il basso, evitando però le zone perioculare e nasale. Un buon consiglio è quello di ripetere le stesse zone per un totale di cinque volte.

Come ultimo step, è bene applicare un siero a base di acido ialuronico o vitamine. L’unica accortezza che bisogna avere è quella di interrompere subito il trattamento nel caso in cui la pelle è troppo rossa o insanguinata. 

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come detergere il viso e tonificarlo: i consigli

Chi era Rubin Carter: storia del pugile americano

Leggi anche
  • capelli sottili cattive abitudiniCapelli sottili, consigli su come ridurre le cattive abitudini

    Capelli sottili? Ne avete provate di ogni per non danneggiarli ulteriormente? Di seguito le cattive abitudini da evitare assolutamente.

  • migliori tinte per sopraccigliaMigliori tinte per sopracciglia: le più consigliate del momento

    In cerca di un prodotto economico ma efficace per definire le sopracciglia? Di seguito i migliori del momento selezionati per voi.

  • come combattere acne sul viso a tavolaCome combattere l’acne sul viso a tavola: i consigli

    Troppe macchie da acne? Forse il problema è anche l’alimentazione: di seguito cosa evitare e cosa mangiare a tavola.

  • come avere unghie perfette senza smaltoCome avere unghie perfette senza smalto: i consigli

    Unghie senza smalto? Possibile è possibile e anche averle curate e sempre in ordine: di seguito i consigli su come fare.

Contents.media