Come vestirsi quando piove durante l’inverno

Il nuovo anno è appena iniziato e le temperature invernali si fanno sentire, con tante giornate di pioggia. Come vestirsi in queste occasioni?

Il nuovo anno è appena iniziato e le temperature invernali si fanno sentire, con tante giornate di pioggia. Ci sono diversi consigli da seguire per riuscire a vestirsi bene anche quando piove, per non perdere mai il proprio stile e sfoggiare outfit sempre perfetti.

Vestirsi bene anche quando piove

Gennaio e Febbraio solitamente sono i mesi in cui piove di più. Tante giornate di pioggia ci aspettano, in questo inverno ormai arrivato, con temperature decisamente rigide. Ogni volta che apriamo la finestra e ci rendiamo conto che sta piovendo, andiamo nel panico, perché inevitabilmente non sappiamo cosa indossare. In realtà il meteo è sempre un ottimo complice dello stile, basta semplicemente sapersi adattare ad ogni clima, proprio come facciamo con le occasioni speciali e i relativi dress code.

I giorni di pioggia possono essere affrontati al meglio senza dover rinunciare al proprio stile. Basta seguire qualche ottimo consiglio per capire quali capi sono adatti a queste giornate, da scegliere ovviamente a seconda dei propri giusti.

Come vestirsi quando piove: consigli

Per adattarsi al meglio alle giornate di pioggia, è importante puntare sulle nuance scure. Si tratta delle tonalità più raffinate, ma anche di colori dal potere snellente. Lo scuro è anche meno suscettibile all’umidità, in quando le macchie di acqua sono più visibili sui capi chiari.

Il verde scuro è sicuramente uno dei più amati durante le giornate di pioggia. Se non amate un look completamente scuro, potete anche puntare sul bicolor, che è sempre una scelta azzeccata. Bianco e nero sono una combinazione perfetta per le giornate di pioggia. Un esempio pratico è un outfit formato da jeans neri e maglione bianco. Il trench è sicuramente il migliore amico delle giornate di pioggia. Un tocco che non è mai fuori luogo, impermeabile e di grande classe. È giusto precisare che i colori chiari non sono del tutto da bandire, perché possono donare un po’ di luminosità, ma bisogna abbinarli bene e scegliere con particolare attenzione. Se siete persone che non amano portare con sé l’ombrello, potete puntare su un accessorio molto utile, ovvero il cappello, sempre che il livello di precipitazioni lo consenta. In caso di lieve pioggia potete indossare un cappello a tesa larga e in feltro, materiale a rapida asciugatura.

Non solo trench per risaltare il look nelle giornate di pioggia, ma anche un impermeabile dal taglio oversize è benaccetto. Una cerata, magari in pelle o in tessuto tecnico satinato, potrebbe farvi sentire più a vostro agio e soprattutto asciutte. Per quanto riguarda il colore è sempre meglio non esagerare. Se non siete amanti della tinta unita, potete scegliere una mise che accoglie varie sfumature dello stesso colore, giocando con le tonalità simili tra loro, per un look più dinamico e movimentato. Durante le giornate di pioggia il segreto è sempre la semplicità. Per stare all’asciutto basta un impermeabile e un paio di ottimi stivali, per il resto del look potete anche lasciarvi ispirare, sempre seguendo i consigli che vi aiutano a non essere eccessive o fuori luogo.

Scritto da Chiara Nava
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Martina ColombariMartina Colombari: la sua tuta da sci fa tendenza: marca, prezzo

    Martina Colombari fa tendenza con il suo outfit da montagna. Ecco i dettagli.

  • Pantaloni in pelle, come abbinarli? Outfit e ideePantaloni in pelle, come abbinarli? Outfit e idee

    Pantaloni in pelle, outfit e idee su come indossarli in questa stagione

  • Charlotte CasiraghiCharlotte Casiraghi: il look premaman a Montecarlo

    Ecco il look sfoggiato da Charlotte Casiraghi, attualmente in dolce attesa, a Montecarlo.

  • CollaSOS colla sui vestiti: come rimuoverla facilmente

    Può capitare che la colla finisca accidentalmente sui propri vestiti. È fastidioso, ma le soluzioni per rimuoverla ci sono: scopriamole più nel dettaglio

Contentsads.com