Come dormire al fresco senza aria condizionata: consigli infallibili

Come dormire al fresco senza aria condizionata? Consigli e trucchi efficaci.

D’estate, il momento tanto atteso da molti, ovvero quello di buttarsi tra le braccia di Morfeo, può diventare un vero e proprio incubo. Il caldo, specialmente se afoso e umido, può rendere la notte un vero e proprio calvario. Come fare, quindi, per dormire al fresco senza aria condizionata?

Come dormire al fresco senza aria condizionata

Dormire al fresco senza aria condizionata, soprattutto per quanti non riescono a tollerarla, è un’abitudine. Quanti, invece, non hanno mai provato a spegnerla la vedono come l’ultima soluzione. Eppure, l’aria artificiale, compresa quella del ventilatore, non è un toccasana per la salute. Se avete problemi di cervicale, sinusite o siete soggetti a frequenti mal di gola, sapete benissimo che l’aria condizionata è un nemico dal quale bisogna tenersi alla larga.

Pertanto, come fare per dormire al fresco senza avere Eolo che ci massaggia per tutta la notte?

La prima cosa da fare è senza dubbio dormire in un ambiente pulito e senza troppi mobili o soprammobili. Più la stanza è spaziosa e arieggiata e più l’aria ha modo di circolare. Un altro consiglio efficace è tenere chiuse le persiane della camera da letto durante le ore diurne. Così facendo, la luce diretta del sole non entrerà e, di conseguenza, non scalderà l’ambiente.

Prima di coricarvi, chiudete le persiane e le tapparelle e lasciate inserita soltanto la zanzariera. Potete tenere un’anta della finestra o del balcone chiusa e l’altra semi aperta. Una raccomandazione, però, è d’obbligo: non lasciate mai lo spiraglio di aria in direzione del letto. Questo piccolo/grande accorgimento vi consentirà di non svegliarvi senza voce. Un ultimo consiglio efficace è fare una bella doccia fresca prima di abbandonarvi al sonno rigeneratore.

Se non ne avete voglia, potete anche scegliere di immergere in acqua fredda e bicarbonato solo piedi e caviglie. Dopo aver asciugato bene, fate un massaggio con un gel al mentolo. Così facendo proverete un sollievo immediato e, come se non bastasse, migliorerete la circolazione delle gambe.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Smalti per i piedi: i colori top per l’estate 2020

Come lasciare la casa prima di partire per le vacanze: consigli

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.