Come combattere l’eccessivo sudore delle ascelle: rimedi efficaci

L'eccessiva sudorazione nella zona ascellare può talvolta provocare imbarazzanti cattivi odori: si può contrastare con alcuni rimedi naturali.

L’iperidrosi ascellare è un problema che può colpire chiunque e può essere causa di situazioni imbarazzanti. Ecco come combattere l’eccessivo sudore sotto le ascelle e i cattivi odori che ne derivano con semplici ed efficaci rimedi.

Cos’è l’iperidrosi

L’ipersudorazione, conosciuta come iperidrosi, è l’eccessiva produzione di sudore localizzata sulle mani e sotto le ascelle.

Una grande quantità di sudore sotto le ascelle, in particolare, può dare vita a situazioni imbarazzanti. I batteri prodotti, infatti, rilasciano un acre e cattivo odore che può mettere molto a disagio. Inoltre, la sudorazione eccessiva provoca macchie bagnate sui vestiti, le quali, talvolta, restano sotto forma di aloni anche dopo essere stati lavati. Quando ci si accorge che si sta sudando troppo, solitamente ci si trova in imbarazzo e il nostro corpo produce ancora più sudore, peggiorando così la situazione.

Per fortuna esistono alcuni semplici ed efficaci rimedi, che abbinati a una corretta igiene personale e a un buon deodorante, possono aiutare concretamente chi soffre di ipersudorazione.

come combattere sudore ascelle

Come combattere il sudore sotto le ascelle: consigli

Per contrastare l’ipersudorazione sotto le ascelle e i cattivi odori che ne derivano si possono mettere in pratica alcuni rimedi.

Innanzitutto è fondamentale avere una corretta igiene personale, lavandosi ogni giorno e in caso di necessità anche più volte al dì. Indossare vestiti in cotone e antitraspiranti è fondamentale per far respirare la pelle ed evitare che si crei un cattivo odore con il caldo o mentre si fa del movimento. Infine, anche l’alimentazione fa la sua parte: evitare bevande con caffeina e teina e cibi piccanti.

Se anche dopo aver messo in atto tutte queste accortezze l’eccessiva sudorazione rimane, ecco alcuni consigli su quali rimedi naturali utilizzare:

Bicarbonato: è un rimedio molto efficace contro la puzza di sudore.

Si può utilizzare unito all’amido di mais per assorbire i batteri che provocano i cattivi odori, oppure unito all’olio essenziale di limone aumenta il suo potere anti-odore. In entrambi i casi si applica direttamente sotto le ascelle e si prosegue con un delicato massaggio, rimuovendo dopo un quarto d’ora il composto dalla zona.

Aceto di mele: anche l’aceto di mele grazie alle sue proprietà riesce a contrastare i cattivi odori generati da un’eccessiva sudorazione ascellare. Dopo aver imbevuto una batuffolo di cotone con l’aceto, mattina e sera passarlo direttamente sulla pelle con delicatezza. Se si ha la cute sensibile è bene diluirlo con un po’ di acqua. Si può anche all’aceto dell’olio di lavanda e creare una miscela che oltre all’azione anti-odore profumerà le ascelle.

Allume di rocca: l’allume di rocca è un deodorante naturale ed è comunemente estratto dalla pietra di allume. Si utilizza al posto dei più comuni deodoranti per la sue proprietà antibatteriche e antitraspiranti.

Pomodoro: sembrerà strano, ma il pomodoro, classico ortaggio estivo, può essere un validissimo alleato nella lotta contro la puzza di sudore. Nella vasca aggiungere una tazza di succo di pomodoro e immergersi per almeno 15 minuti, proseguire poi con il consueto lavaggio. Il risultato è garantito.

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Il reggiseno trasparente amato dalle vip diventa un nuovo must have

Chi è Maria Luisa Jacobelli: curiosità sulla tentatrice di Temptation

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.