Applicazione rossetto labbra, come farla perfetta: consigli

Applicazione rossetto labbra: come farla in modo perfetto? Consigli ed errori comuni.

Il rossetto è il più grande alleato di bellezza delle donne: rende le labbra irresistibili e il makeup è perfetto anche lasciando il resto del volto al naturale. La sua applicazione, però, richiede almeno 5 minuti di tempo ed estrema precisione. Quali sono i consigli per evitare l’effetto ‘clown’?

Applicazione rossetto labbra

Il rossetto, indipendentemente dalla scelta della tonalità, è la ciliegina sulla torta del makeup. Fa apparire le labbra più grandi se le avete piccole, valorizza il volume e le rende più carnose e belle. Insomma, è un’arma di seduzione alla quale le donne difficilmente riescono a rinunciare. La sua applicazione, però, richiede almeno 5 minuti di tempo ed estrema precisione? Come mettere il rossetto senza fare errori?

Il rossetto è l’ultimo step del makeup, ma affinché sia davvero la ciliegina della torta deve essere applicato su labbra ben idratate.

Il primo consiglio, non a caso, riguarda proprio la cura della nostra bella bocca. Così come la pelle del volto, anche le labbra hanno bisogno di attenzione. Almeno una volta a settimana ricordatevi di fare uno scrub delicato ma idratante. Potete farlo tranquillamente a casa: mescolate un cucchiaio di zucchero di canna, un po’ di miele e una goccia di olio essenziale di vaniglia. Applicate il composto granuloso sulle labbra, strofinate ed esfoliate delicatamente.

Lasciate agire per qualche minuto e risciacquate con acqua tiepida. Le vostre labbra saranno morbidissime e il rossetto durerà più a lungo.

Consigli per un’applicazione perfetta

Mentre lo scrub labbra va eseguito solo una volta a settimana, gli altri step vanno seguiti ogni volta che si ha intenzione di mettere il rossetto. Il primo prodotto da avere sempre a portata di mano è il primer. Così come avviene per il viso, anche le labbra hanno bisogno del suo aiuto.

Oltre a garantire una lunga tenuta, il primer vi aiuterà a non far infilare il rossetto nelle pieghe della bocca.

Un valido ‘sostituto’ del primer è la matita labbra. Prima di utilizzarla, usate un po’ di correttore che garantirà un fissaggio migliore del rossetto e prolungherà la tenuta. La matita deve essere dello stesso colore del rossetto o di una tonalità più scura e ricordatevi sempre di rispettare il contorno naturale delle labbra.

Soltanto dopo aver preparato le labbra, potete procedere con l’applicazione del rossetto. Mezz’ora prima ricordatevi di stendere un velo di burrocacao. Il rossetto può essere steso direttamente oppure con un pennello specifico. Non fate mai un’unica applicazione, ma almeno tre, poi tamponate sempre le labbra con un po’ di carta. Seguendo questi consigli, il rossetto durerà tutta la giornata.

Gli errori più comuni

Un rossetto applicato male è quanto di più brutto si possa vedere. Questo prodotto ci rende più belle, è vero, ma se somigliamo ad un clown otteniamo solo l’effetto contrario. Ci sono alcuni errori comuni che dovremmo ripetere come un mantra, in modo da non ripeterli più. Innanzitutto, il rossetto non va mai messo su labbra screpolate e irritate: proprio per evitare questo esiste lo scrub. Ricordatevi poi di dedicare sempre a questo ultimo step del makeup il tempo che merita. La fretta, in questo caso come in tanti altri, è una grande nemica. Se avete la mano tremolante, dite addio al rossetto: il clown è dietro l’angolo.

Un’altra regola da non dimenticare per un’applicazione perfetta? Mai mettere il rossetto dopo la doccia. Prima vestitevi, così la vostra pelle avrà modo di perdere il rossore dovuto dal vapore. Delineate sempre le labbra con la matita perché, oltre a garantire una durata maggiore, vi aiuterà a rispettare il disegno naturale delle labbra.

Non acquistate mai rossetti di bassa qualità perché potrebbero irritare le labbra e, inoltre, non garantiscono un buon risultato. Mai fare un’unica applicazione, ma sempre tre. Infine, scegliete un colore che sia adatto a voi. Tenete conto del colore degli occhi, dei capelli o dell’incarnato. Se avete difficoltà, seguite Rossella Migliaccio: lei vi darà le dritte giuste.

Scritto da Fabrizia Volponi
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Cuscino ergonomico rinfrescante: benefici e il miglior modello

Babylon traduttore vocale: recensione, prova e testimonianze

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.