Chi è Anthony Hopkins: carriera dell’attore Premio Oscar

Anthony Hopkins dagli esordi al grande successo nel mondo del cinema.

Non molti sanno che Anthony Hopkins ha vinto il suo primo Premio Oscar con un’interpretazione di soli 25 minuti. Infatti nel film “Il silenzio degli innocenti” l’attore è riuscito a rendersi memorabile anche grazie ai brevi momenti di recitazione.

Scopriamo il suo percorso nel mondo del cinema, dagli esordi al grande successo. 

Chi è Anthony Hopkins

Philip Anthony Hopkins (Margam, 31 dicembre 1937) è un attore di origini britanniche, naturalizzato statunitense. Cresce nel Galles insieme ai genitori Muriel e Richard, proprietari di una panetteria. Frequenta la Cowbridge Grammar School in cui scopre di essere dislessico vivendo la notizia con grande difficoltà e chiusura in sè stesso. 

Viene quindi trasferito alla YMCA dove viene coinvolto in attività sociali di diverso tipo tra cui la recitazione, che si rivela perfetta a lui.

Entra successivamente nel Welsh College of Music and Drama dove studia per soli due anni per essere poi costretto a partire per il servizio di leva. Tornato a casa si iscrive poi alla ManchesterLibrary Theatre e Nottingham Repertory Company finchè non entra nella sua scuola dei sogni: la Royal Academy of Dramatic Art

L’esordio di Anthony Hopkins

Ottiene grande successo al National Theatre aprendosi la strada verso il mondo del cinema dove esordisce nel 1967 con il film “Il bus bianco”.

L’anno successivo prende poi parte al film premio Oscar “Il leone d’inverno” in cui interpreta Riccardo Cuor di Leone a fianco di Katharine Hepburn e Peter O’Toole. Raggiunge poi il momento di più grande successo nel 1991 con “Il silenzio degli innocenti” in cui interpreta il noto Hannibal Lecter vincendo il primo Premio Oscar come miglior attore protagonista

Ottiene successivamente una nomination allo stesso premio per la sua interpretrazione nel film “Quel che resta del giorno” a fianco di Emma Thompson. Negli anni a venire prende parte a numerose pellicole di successo come “Vento di passioni” a fianco di Brad Pitt o “Gli intrighi del potere – Nixon” dove interpreta il presidente americano.

Il grande successo di Anthony Hopkins

Veste successivamente i panni del pittore Pablo Picasso nel film “Surviving Picasso” e John Quincy Adams nel film “Amistad” di Steven Spielberg, ottenendo una nuova candidatura agli Oscar. Con l’avvento del nuovo millennio prende parte ad altri film di successo tra cui “Mission Impossibile 2”, “Tutti gli uomini del re”, ma anche “Il caso Thomas Crawford”.

Sono numerosi poi i film e le serie di successo a cui prende parte Anthony, ma tra questi meritano marticolare attenzione “I due papi”, pellicola per cui viene candidato sia al Golden Globe che al Premio Oscar venendo acclamato da pubblico e critica e “The Father – Nulla è come sembra”. Quest ultimo progetto di Florian Zeller gli consente di ottenere il Premio Oscar come miglior attore risultando il più anziano interprete a raggiungere questo traguardo. 

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Elizabeth Arden: storia dell’imprenditrice canadese

Stasera in tv 31 dicembre 2021: la programmazione completa

Leggi anche
Contents.media