Anello fidanzamento: diamante regna, le pietre comandano

La scelta dell'anello di fidanzamento è importante per la donna perché oltre ad essere la promessa di un amore è anche qualcosa da ammirare tutti i giorni



Tutti sappiamo quanto sia importante la scelta dell’anello di fidanzamento per una donna, perché oltre ad essere la promessa di un amore e di un sogno eterno, è anche qualcosa da ammirare tutti i giorni. Si dice addirittura che le donne nel corso della loro vita lo guardino circa 1 milione di volte, quindi sarebbe meglio sceglierlo pensando ai gusti personali piuttosto che soltanto in base alla tradizione.

Un anello di grande importanza

Il classico anello di fidanzamento o solitario, è un diamante, ma oggi si possono scegliere tante altre pietre preziosissime per abbellire il gioiello e donargli altrettanto valore. Il suo significato è sempre stato quello di una promessa e, nonostante negli ultimi anni si sia persa gran parte della tradizione, moltissimi ancora ci credono e la portano avanti.

Uno dei modi più classici per regalare l’anello all’amata, è proprio quello di aprire la scatoletta, mettere in mostra il solitario scelto e chiedere alla donna (magari in ginocchio) se desidera trascorrere il resto della vita insieme!

Regole essenziali per la scelta

Non tutti possono permettersi anelli da milioni di dollari, come i personaggi famosi, ma a prescindere dalla disponibilità economica vi sono alcuni dettagli che non possono essere trascurati. E in ogni caso è sempre possibile scegliere l’anello di fidanzamento online su ReLusso.com, in tutta sicurezza e a prezzi alla portata di ogni gusto e regalo.

Innanzitutto, la promessa ha il valore simbolico del “per sempre”, quindi il valore della pietra dovrà essere autentico. Quando si acquista l’anello di fidanzamento infatti bisogna sempre richiedere la certificazione, prestando attenzione a gioielli che provengono da zone calde (spesso venduti al ribasso per finanziare le guerre).

La qualità del gioiello è quindi d’obbligo quando si tratta di una promessa così importante; ogni anello di fidanzamento dev’essere unico per scelta di materiale, forma o dettaglio.

Il diamante regna perché oltre ad essere tradizionale, è la pietra più resistente e duratura, quindi di buon auspicio per la coppia; dal greco “adamas” ovvero invincibile, il diamante è la gemma che esprime il senso di eternità. Un concetto poco veritiero per gli esseri umani ma non per il vero amore che dura in eterno, anche dopo la morte.

Un’altra regola importante è che l’anello deve contemplare almeno una pietra, perché essa testimonia la promessa del vero amore, non importa se sia un diamante o un’altra gemma preziosa, che sia bianca o colorata, purché sia presente.

Il diamante regna

Ebbene, il solitario è l’ideale sognato da tutte le donne per bellezza, importanza e grande significato. Ciò che importa è che sia autentico, quindi il gioielliere dovrà comunicare al momento dell’acquisto le 4C della pietra, per dimostrarne il reale valore e la qualità:
Carat, il carato ovvero il peso del diamante (non dovrebbe essere mai meno di 0,50 carati per un anello di fidanzamento);
Color, il colore che viene valutato su una scala associata alle lettere dell’alfabeto (dalla D alla Z) in cui la z ha una forte presenza di giallo;
Cut, il taglio è la qualità che esalta davvero il diamante: infatti, un taglio perfetto lo farà brillare di più;
Clarity, la purezza che dichiara se un diamante è perfettamente puro o se ha delle inclusioni (difficilmente visibili a occhio nudo).

Il diamante regna perché fa immaginare e sperare alla coppia che il loro amore durerà per sempre e che nulla potrà distruggerlo. Se si è tradizionalisti non si può rinunciare alla bellezza e al significato di questa pietra preziosissima.

Solitari con altre pietre preziose

Nonostante il diamante resti sempre la scelta migliore per un anello di fidanzamento, oggi bisogna ammettere che molte altre pietre stanno andando di moda al suo posto. Esse comandano, per il loro grande valore e la bellezza unica e colorata.

Fra le preferite da sostituire al diamante, troviamo tutte le pietre che fanno parte della famiglia dei corindoni, ovvero rubini e zaffiri. Una bellissima alternativa è quella di comprare un anello di fidanzamento con zaffiro, proprio come quello della principessa Diana.

Lo zaffiro è una pietra particolare e preziosa, disponibile in diverse sfumature (dal verde al giallo, dal bianco al rosa o all’arancio), ma anche lo smeraldo è sempre molto amato insieme all’affascinante diamante nero.

Il rubino birmano, con sfumature di un rosso intenso è ideale per suggellare amore passionali e focosi, oltre ad essere una valida alternativa al classico diamante.
Fra le pietre semi-preziose troviamo il topazio in tutti i suoi colori, l’acquamarina, l’ametista, il quarzo lemon, l’opale di fuoco, il quarzo rosa.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Segni zodiacali: ecco le donne più passionali

Sara Affi Fella dichiara “Luigi? Di una bassezza unica”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.