8 persone di cui sbarazzarsi per migliorare la nostra vita

Per vivere meglio, è fondamentale chi sono le persone di cui sbarazzarsi. Ecco un elenco completo, dagli approfittatori ai parenti serventi.

Volete stare bene? Vivere meglio? Sentirvi a vostro agio con le persone che vi circondano? Allora c’è solo una cosa da fare: trovare le persone di cui sbarazzarsi e liberarsene. Tutti noi ne abbiamo nella nostra vita. Possono essere colleghi, amici, persino parenti o amanti.

Inutile negare e cercare di salvare un rapporto che non vi fa stare bene: la cosa migliore da fare è tagliare i ponti. Ecco come riconoscere le persone tossiche dalla vostra vita.

I negativi cronici

Ecco la prima categoria di persone di cui sbarazzarsi: quelle che minimizzano tutti i tuoi successi. Hai ottenuto una promozione? Sicuramente te la saresti meritata prima, o addirittura meriteresti altro; comunque non è poi una gran cosa.

Hai deciso di partire per un viaggio che sognavi da tanto? Eppure avresti dovuto scegliere un periodo migliore, probabilmente pioverà tutto il tempo. Hai da poco cominciato a frequentare una persona nuova? Non farti illusioni: potrebbe non finire bene – neanche questa volta.

Non è difficile capire perché non dovreste volere al vostro fianco una persona del genere. Ricordate che la positività e la negatività sono contagiose. Se vi circondate di persone che vedono sempre il bicchiere mezzo vuoto, presto o tardi inizierete a fare lo stesso.

I manipolatori

Tutti conosciamo qualcuno talmente abile con le parole da convincerci a fare qualsiasi cosa. Se lo fa per spingerci a fare ciò che è un bene per noi, è fantastico. Ma non sempre è così. Spesso si tratta di freddi manipolatori, che ci portano a vedere le cose come vogliono loro e a fare ciò che desiderano. Per esempio, potrebbero convincervi a tagliare i ponti con una persona che a loro non piace – convincendovi, magari, che in realtà siete stati proprio voi a volerlo!

persone di cui sbarazzarsi

Gli approfittatori

Ecco una categoria di persone di cui sbarazzarsi che i “troppo buoni” conoscono bene. Se siete generosi e gentili, sicuramente ne avete incontrati a volontà nel corso della vostra vita. Nessuno dice che non dovreste prestare aiuto agli amici, o anche a chi conoscete poco, magari ascoltandoli durante un periodo difficile. Ma c’è una linea sottile tra aiutare gli altri e diventare la loro crocerossina personale, fino all’esaurimento.

Come riconoscere gli approfittatori? Semplice. Fate caso a chi vi cerca sempre e solo nei momenti di difficoltà e poi, quando tutto va bene, sparisce nel nulla. Ma anche a chi non è mai disponibile quando, una volta tanto, siete voi a chiedere aiuto. Siete sicuri di aver bisogno di loro?

I parenti serpenti

La famiglia è una cosa bellissima, certo. Ma non possiamo scegliere i parenti e quindi capita che tra di loro ci sia anche qualche elemento che non fa esattamente al caso nostro. Potrebbe essere un cugino che ha da sempre una cattiva influenza su di noi. Non stiamo di certo dicendo che dovresti tagliare i ponti definitivamente con tutta la famiglia, ma solo che, finché la situazione sarà questa, evita di metterti in situazioni difficili. È per il tuo bene.

Gli ex amici

L’amicizia è per sempre? Quando si è giovani ci si illude che sia così. Ricordate quando a scuola eravate convinti che tu e i tuoi compagni sareste rimasti uniti per sempre? Be’, vi sarete resi conto che spesso non è così. Anzi, in molti casi le persone che un tempo erano i vostri migliori amici oggi sono diventati un peso. Forse per litigi passati, forse perché semplicemente siete cresciuti in modo troppo diverso. Spesso non è colpa di nessuno, ma questo non cambia le cose. Per quanto faccia male, è il momento di dire addio anche a loro.

persone di cui sbarazzarsi

I segnapunti

Tra le persone di cui sbarazzarsi ci sono anche loro, i segnapunti. Possono essere amici, colleghi o persino partner. Sono coloro che sembrano avere sempre sottomano un quaderno in cui segnano tutti i vostri errori per poi rinfacciarveli. Ma anche tutti i favori che vi hanno fatto e che – cascasse il mondo – dovrete restituire. Come se i rapporti tra le persone fossero delle partite da vincere.

Gli ipercritici

È facile riconoscere queste persone. Sono quelle sempre pronte a puntare il dito per sottolineare i vostri difetti, gli sbagli. Spesso lo faranno con un sorriso, mascherando il loro atteggiamento per critiche costruttive o goliardie. Ma se ci pensate bene vi accorgerete che sono in realtà critiche fini a se stesse, col solo scopo di farvi male.

Le relazioni tossiche

Sono indubbiamente queste le persone di cui sbarazzarsi che danno più filo da torcere. Sappiamo tutti quanto sia difficile chiudere una relazione, per quanto siamo consapevoli che non è la persona giusta per noi. La cosa fondamentale è essere sinceri con se stessi e arrivare alla consapevolezza di dover dire basta. Ci vorrà tempo e tanta forza di volontà, soprattutto se il partner, oltre a non essere la nostra anima gemella, è anche violento, possessivo e abusivo.

Non esitate a chiedere aiuto se vi trovate in questa situazione. Parenti e amici – quelli veri – sono lì per aiutarvi. Per tutti gli altri, non c’è più posto nella vostra vita.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Fabrizio Frizzi, le prime dichiarazioni dopo la grande paura

Chiara Nasti, chi è la fashion blogger napoletana dell’Isola

Leggi anche
  • simboli contro violenza donneDalle scarpe rosse alla panchina: tutti i simboli contro la violenza sulle donne

    Dalle scarpe rosse alle panchine che colorano le piazze: ecco quali sono tutti i simboli più conosciuti contro la violenza sulle donne.

  • cosa significa demigirlCosa significa Demigirl e perché è importante saperlo

    Cosa significa essere Demigirl: la definizione e l’importanza di saper distinguere l’identità di genere dall’orientamento sessuale di una persona.

  • Giampiero Galeazzi malattiaGiampiero Galeazzi malato da tempo: “Non ho il Parkinson, ma il diabete”

    “Non ho il Parkinson, ho problemi di diabete. La salute va su e giù, come sulle montagne russe”, aveva detto nel 2019 in una delle sue ultime apparizioni.

  • venezia top ginnastica ragazze 2Venezia, top di ginnastica vietato alle ragazze: “Distraggono i maschi”

    A Venezia ha fatto molto discutere la decisione di un’insegnante che ha vietato alle ragazze di indossare il top sportivo durante l’ora di ginnastica.

Contents.media