Tinta labbra lunga durata: i brand, i consigli e le tendenze make up

Dite addio a macchie e sbavature, la tinta labbra a lunga durata sarà il vostro "mai più senza"! Ecco la nuova tendenza che si ispira al make up coreano.

Forse anche per l’obbligo quotidiano di usare la mascherina, le tinte labbra a lunga tenuta sono diventate un “mai più senza” nel nostro beauty case, surclasando i classici rossetti e i gloss. In questo articolo abbiamo raccolto per voi le tendenze del momento ed alcuni consigli sull’applicazione.

Tinta labbra lunga durata

Le antiestetiche impronte lasciate sui bicchieri, all’interno della mascherina e il reminder continuo di doversi sistemare il rossetto dopo aver mangiato saranno solo un lontano ricordo con la tinta labbra a lunga durata.

A differenziarla dai rossetti liquidi è la durata del colore una volta steso. La formulazione della tinta labbra è infatti stata studiata appositamente per aderire alle labbra in modo omogeneo e duaturo, tanto da renderne difficile anche la rimozione.

I brand che ne hanno proposto una propria versione sono tantissimi. Vediamo i più famosi.

Tinta labbra lunga durata: tutti i brand

Il packaging della tinta labbra a lunga durata Water Lip Stain di Clarins ricorda molto quello di uno smalto per unghie, pennellino compreso, che ne facilita la stesura. A differenziarlo da questo e da un qualsiasi altro prodotto per le labbra però, è la sua formulazione che risulta essere molto più liquida.

tinta labbra lunga durata

La tinta labbra Benetint di Benefit ha un packaging e una consistenza molto simile a quelli della tinta labbra di Clarins. A differenziarli è l’applicatore, in questo caso si tratta dello stesso che si può trovare in un rossetto liquido qualsiasi. Stando alla descrizione del prodotto, la tinta labbra di Benefit è perfetta da utilizzare anche come blush liquido, per rendere le guance più rosee.

tinta labbra lunga durata

Il Long Lasting Colour Lip Marker di Kiko dura fino a 10 ore dalla sua applicazione ed è possibile trovarlo in otto colorazioni. La sua formulazione è composta da acqua combinata ad additivi idratanti e polimeri filmanti che danno l’effetto tatuaggio tipico delle tinte labbra. L’asciugatura è molto rapida e il packaging a “pennarello” permette di essere precisi sul contorno labbra, spesso difficile da delineare.

tinta labbra lunga durata

Disponibile in sette diverse tonalità nude, dalle quelle più chiare e rosate a quelle più scure e tendenti invece al viola, più una tonalità molto particolare effetto corallo, la formula della tinta labbra Kiss Cushion di Revlon è arricchita con olio di cocco per compensare l’effetto mat, idratando le labbra. A differenza delle altre tinte, questa ha un applicatore a cuscinetto tramite cui si andrà a tamponare il prodotto sulle labbra (non a stenderlo) fino ad ottenere l’intensità desiderata.

tinta labbra lunga durata

Tinta labbra lunga durata: cosa sono le corean lips

Se si parla di tendenze make up, la Corea sembra proprio essere una fuori classe e le corean lips ne sono un perfetto esempio. Il trend riprende quello già conosciuto dell’effetto ombrè, invertendone i colori, più concentrati al centro delle labbra e sfumati verso l’esterno, fino ad arrivare alla quasi totale assenza di pigmento man mano che ci si avvicina al contorno labbra.

In questo modo si otterrà un effetto naturale, nel caso si vogliano usare colori come il rosso o il rosa, o decisamente trendy se si vogliono usare altri colori più forti come il viola. Attenzione però, questa tendenza è sconsigliata se si hanno labbra molto sottili, perché tenderà a diminuirne otticamente il volume.

tinta labbra lunga durataTinta labbra lunga durata: tutti i consigli per l’applicazione

Tra gli errori più comuni che si fanno prima di procedere con il make up, c’è quello di non preparare la zona interessata con una skincare adeguata. Per quanto riguarda le labbra infatti, il consiglio è quello di massaggiarle con uno scrub idrantante ed esfoliante almeno un’ora prima del trucco.

Per aumentare il più possibile la durata, ed assicurarsi un effetto omogeneo e brillante, prima della stesura della tinta labbra, si potranno applicare un primer, un correttore oppure una matita di un colore uguale o simile. Durante la giornata, la tinta tenderà a seccare le labbra, un burro cacao applicato di tanto in tanto quindi, potrà ovviare a questo problema.

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Skin TintSkin Tint: cos’è e come si utilizza

    La skin tint è la giusta alternativa al fondotinta da utilizzare durante l’estate, davvero l’ideale per non appesantire la pelle.

  • Trucco 60 anniCome truccarsi a 60 anni: idee e consigli

    A 60 anni la pelle non è più tonica ed elastica come un tempo, per questo è importante il giusto make-up.

  • EyelinerEyeliner trasparente: come utilizzarlo e a cosa serve

    L’eyeliner trasparente è una delle nuove tendenze make-up dell’estate 2022, che sta spopolando soprattutto su TikTok.

  • Lip OilLip oil: a cosa serve e quali sono i benefici reali

    Con i lip oil le vostre labbra durante l’estate saranno a dir poco perfette, veramente a prova di bacio.

Contents.media