The Rig: spiegazione del finale della prima stagione

Ecco come è finita la prima stagione di The Rig e perché.

The Rig è una serie tv di Amazon Prime diffusa sulla piattaforma il 6 gennaio 2023. Di genere thriller, è composto attualmente da un’unica stagione di sei episodi di circa 50 minuti ciascuno. La storia è quella di Magnus e del suo equipaggio, stanziato su una piattaforma petrolifera a largo della costa scozzese, nelle acque insidiose del mare del Nord.

The Rig: finale di stagione (SPOILER)

Pronti finalmente a tornare sulla terraferma, si ritrovano bloccati da una nebbia misteriosa e inquietante che porterà a terrificanti colpi di scena per tutti i personaggi coinvolti, bloccati lontano dai propri cari e impossibilitati anche a contattarli. Ma il problema non è solo questo: la nebbia sembra in qualche modo “cambiare” l’indole e i comportamenti dei membri dell’equipaggio, facendo emergere tratti più rabbiosi e spaventati.

L’equipaggio scopre così d’avere a che fare con un nemico veramente inatteso e imprevisto: delle spore antichissime, batteri rimasti dormienti per secoli e ora tornati attivi a causa proprio delle loro attività di estrazione del petrolio. Questi si agganciano a un ospite, di fatto possedendolo, e inducendolo ad agire secondo la loro volontà.

L’equipaggio comincia a chiamare le spore “gli Antenati” ma più la stagione va avanti e meno si capisce chi sia davvero il nemico.

In qualche modo gli Antenati stanno cercando di proteggere l’ecosistema Terra, dall’azione sempre più invasiva e distruttiva dell’uomo. Dalla parte di chi bisognerebbe stare in questo senso?

Nell’episodio conclusivo della prima stagione di The Rig, volutamente ambiguo, Coakes prova a lasciare la piattaforma e l’evento previsto da Baz si verifica davvero: si tratta di uno tsunami. Baz, nonostante l’arrivo di elicotteri di soccorso, vuole rimanere convito ormai che gli antenati vadano protetti per il bene del pianeta. Coakes e gli altri però fuggono dallo tsunami e la stagione uno si conclude con un mistero: sembra che i protagonisti non stiano per essere riportati a casa… ma dove finiranno?

The Rig: significato del finale

Chiaramente i creatori di The Rig sperano di rispondere a questa domanda sviluppando ulteriormente la trama in un’ipotetica stagione due. Dovremo attendere per sapere se Amazon Prime sceglierà di rinnovare la serie tv, ma nel frattempo ecco cosa è emerso dal finale.

The Rig si configura non solo come un mero thriller dalle tinte horror, ma anche come un prodotto di denuncia di stampo ambientale, soprattutto nei riguardi dell’ecosistema dei mari – fortemente colpito da ogni tipo di attività umana. Dal punto di vista narrativo, tanti sono i nodi aperti su The Rig, dapprima la destinazione dell’equipaggio e l’esito dello tsunami, che sembra spostare la futura ambientazione dal mare alla terraferma. Resta poi da capire se gli Antenati si schiereranno o meno dalla parte degli umani, determinando quindi l’esito del loro già incerto futuro.

Quali potranno essere i futuri sviluppi di The Rig? E in che modo verrà ulteriormente portato avanti il messaggio di denuncia sulla crisi ambientale che ci riguarda tutti? Di sicuro si tratta di una serie particolare e sulla quale Amazon Prime potrebbe scegliere di puntare. Staremo a vedere.

Scritto da Francesca Aliperta
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Cromosoma 21Cromosoma 21: la data di uscita su Netflix

    Ecco quando debutterà su Netflix la serie tv cilena Cromosoma 21.

  • Cromosoma 21Cromosoma 21: il cast completo della serie Netflix

    Ecco il cast completo della serie cilena Cromosoma 21 a breve in arrivo su Netflix.

  • Cromosoma 21Cromosoma 21: la trama della nuova serie Netflix

    Scopriamo di cosa parla la serie tv Cromosoma 21, a breve disponibile su Netflix.

  • Red carpet Sanremo 2023Sanremo 2023: i look del red carpet

    Che Festival di Sanremo sarebbe senza il primo red carpet inaugurale? Gli artisti e le artiste hanno sfoggiato look originali ed eleganti

Contentsads.com