Teramo, donna di 33 anni morta per un colpo di pistola: l’aveva comprata poco prima

Una donna di 33 anni ha comprato una pistola calibro 22 ed è morta dopo aver aperto il fuoco: sul campo le ipotesi del suicidio e del fatale incidente.

Tragedia a Teramo, dove una donna di 33 anni è morta dopo essersi gravemente ferita con una pistola calibro 22 che aveva comprato poco prima. Gli inquirenti hanno escluso l’ipotesi dell’omicidio e ritengono più plausibili le piste del colpo partito accidentalmente o del suicidio.

Donna morta per un colpo di pistola

I fatti hanno avuto luogo nella serata di domenica 31 ottobre 2021. A lanciare l’allarme sono stati i genitori della donna che, non riuscendo a contattarla, si sono recati nella sua casa di Campiglio di Campli e l’hanno rinvenuta in una pozza di sangue con accanto l’arma da fuoco. Hanno immediatamente chiamato i sanitari del 118 che, dopo averla soccorsa, l’hanno trasferita urgentemente all’ospedale Mazzini di Teramo.

Rachele Giannobile, questo il nome della vittima, era stata ricoverata nel reparto di terapia intensiva con una ferita alla testa ma dopo un giorno i medici ne hanno dichiarato la morte cerebrale. I famigliari hanno acconsentito alla donazione degli organi e all’ospedale di Teramo sono arrivate le equipe del Policlinico di Milano per i polmoni, di un ospedale di Roma per il fegato, dell’ospedale di Padova per un rene e il pancreas e dell’Aquila per l’altro rene.

Donna morta per un colpo di pistola: aperta un’inchiesta

La Procura di Teramo ha aperto un’inchiesta sul caso per chiarire come Rachele si sia ferita. Esclusa immediatamente la pista dell’omicidio, restano in piedi quelle del suicidio o di un colpo partito accidentalmente dall’arma regolarmente detenuta. Il 2 agosto scorso la donna aveva infatti ottenuto una licenza di porto d’armi per uso sportivo e il 29 ottobre, due giorni prima dei fatti, aveva comprato in un’armeria una pistola semiautomatica e 200 cartucce calibro 22. I genitori, che abitavano al piano superiore nello stesso edificio, non sapevano nulla dell’acquisto.

Scritto da Debora Faravelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Covid, scuola chiusa a Codroipo: oltre 200 alunni a casa per una settimana

Stefano Puzzer, foglio di via da Roma per un anno: denunciato per manifestazione non preavvisata

Leggi anche
  • simboli contro violenza donneDalle scarpe rosse alla panchina: tutti i simboli contro la violenza sulle donne

    Dalle scarpe rosse alle panchine che colorano le piazze: ecco quali sono tutti i simboli più conosciuti contro la violenza sulle donne.

  • cosa significa demigirlCosa significa Demigirl e perché è importante saperlo

    Cosa significa essere Demigirl: la definizione e l’importanza di saper distinguere l’identità di genere dall’orientamento sessuale di una persona.

  • Giampiero Galeazzi malattiaGiampiero Galeazzi malato da tempo: “Non ho il Parkinson, ma il diabete”

    “Non ho il Parkinson, ho problemi di diabete. La salute va su e giù, come sulle montagne russe”, aveva detto nel 2019 in una delle sue ultime apparizioni.

  • venezia top ginnastica ragazze 2Venezia, top di ginnastica vietato alle ragazze: “Distraggono i maschi”

    A Venezia ha fatto molto discutere la decisione di un’insegnante che ha vietato alle ragazze di indossare il top sportivo durante l’ora di ginnastica.

Contents.media