Simone Colaiuta: trapianto di capelli per il fidanzato della Pezzopane

Simone Colaiuta è pronto a trasformarsi nel simbolo di una nuova mascolinità? Forse, nel frattempo spiega i motivi del suo trapianto di capelli.

Simone Colaiuta ha deciso di pubblicare su Facebook una serie di fotografie che lo vedono in sala operatoria, intento a sottoporsi a un lunghissimo intervento di trapianto di capelli. Sui social il compagno dell’onorevole Stefania Pizzopane ha spiegato il motivo del suo gesto e ha lanciato un messaggio estremamente positivo a tutti gli uomini che lo seguono e che hanno “perso il sorriso” per il suo stesso problema.

Simone Colaiuta a Istanbul per un trapianto di capelli

La perdita dei capelli è un problema che mina l’autostima di molti uomini e che si palesa, più o meno frequentemente, alle soglie della mezza età. E’ il caso di Simone Colaiuta, il quale esattamente come molti altri uomini intorno alla quarantina, ha cominciato a combattere con l’irrimediabile perdita dei capelli.

Da quello che Simone ha scritto sui social in questi giorni, aver perso una parte dei capelli (in particolare quelli tra la fronte e la sommità della testa) gli aveva creato moltissimi problemi di immagine, arrivando addirittura a togliergli il sorriso e a rendere problematica l’accettazione di se stesso.

Per questo motivo Simone Colaiuta ha deciso di volare a Istanbul per affidarsi alla competenza di un team specializzato che ha eseguito il trapianto nel corso di un’operazione che si è svolta lo scorso 21 Giugno e che è durata ben otto ore.

“Siate liberi, non giudicate”

Il compagno di Stefania Pizzopane non è solito scrivere molto sui social, preferendo limitarsi alla pubblicazione di fotografie con didascalie molto brevi. Stavolta però il tema era tanto importante da meritare qualche spiegazione in più: Simone si è rivolto direttamente ai suoi follower per invitarli a prendere il coraggio a due mani e a fare quello che serve a star bene, a prescindere dal possibile giudizio negativo delle persone.

Il motivo per il quale ho deciso di rendere pubblica questa foto, è perché non bisogna assolutamente vergognarsi di aver fatto un passo così importante, ma soprattutto la mia pubblicazione l’ho fatta per dar forza a tutti coloro che vorrebbero fare il mio stesso passo, ma ostacolati dal giudizio altrui che spesso e volentieri portano a non fare ciò che si vorrebbe. Siate liberi, voletevi bene, fate ciò che per voi è giusto senza prendere in considerazione il giudizio negativo delle persone che magari vorrebbero fare altrettanto ma non possono. Chi si deve vergognare, non chi ha deciso di fare un passo importante per la propria vita e per il proprio benessere, ma chi giudica le scelte altrui specie quelle che vi rendono felici.

Body shaming al maschile

Il messaggio di Simone Coccia Colaiuta, e la sua disponibilità a mostrare pubblicamente le proprie debolezze faranno un gran bene agli uomini che utilizzano i social ogni giorno e che, esattamente come le donne, sono oggetto quotidiano di body shaming.

Nonostante il fatto che le critiche rivolte alle donne siano più frequenti, più palesi e facciano molto più scalpore, anche gli uomini in questo momento storico combattono una dura battaglia contro canoni estetici impietosi e contro il mito dell’eterna giovinezza. A fronte di tutti coloro che negano fino allo stremo di essersi sottoposti a interventi chirurgici, finalmente qualcuno che non ha alcun problema ad ammetterlo: comincia una nuova epoca?

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Nicolas Bovi, chi è il tentatore di Temptation Island

Bar Refaeli incinta: aspetta il terzo figlio dal marito Adi Ezra

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.