Perché le donne si mettono il rossetto?

Perché le donne mettono il rossetto? Scopriamolo insieme.

Perché le donne mettono il rossetto? Scopriamolo insieme all’interno di questo articolo.

Perché le donne mettono il rossetto?

Sono tantissime le donne che amano mettersi il rossetto, alcune di noi non escono mai di casa senza aver truccato le proprie labbra. Ma, vi siete mai chiesti perché le donne amano così tanto mettersi il rossetto? Indossare il rossetto non è tanto per vanità, non è quindi un gesto superficiale, ma è un segno di emancipazione e libertà. Sembra proprio, secondo la psicologia, che le donne mettano il rossetto perché inconsciamente acquistano maggior fiducia in se stesse, si sentono più in grado di affrontare con forza e determinazione la vita di tutti i giorni. Gli studiosi hanno notato che le donne in difficoltà economica cercavano rifugio nella cosmesi. Acquistare quindi rossetti, o smalti, mascara eccetera, migliorava l’umore delle donne, nonostante economicamente fossero in difficoltà. Leonard Lauder, presidente di Estée Lauder, ha infatti coniato l’espressione lipstick index, ovvero indice del rossetto, dopo l’attacco alle Torri Gemelle nel 2001: più la recessione morde, più aumenta la vendita dei cosmetici. Abbellire il proprio viso è come coccolarsi, come darsi una carezza, ed ecco che tutto attorno a noi sembra meno grigio. Pensate che la Royal Ordnance Factories, durante la Seconda guerra mondiale, ha ordinato ben 1000 sterline di cosmetici per le donne al fronte, perché i cosmetici erano essenziali per le donne tanto quanto il tabacco per l’uomo.

Il rossetto rende le donne più sicure di se stesse

Come abbiamo appena visto, le donne si mettono il rossetto non tanto per vanità ma perché si sentono più sicure di loro stesse. Avere le labbra truccate è come se desse quella spinta in più alle donne per uscire fuori dalle difficoltà della vita di tutti i giorni. Il sociologo e direttore di Astra Ricerche, Enrico Finzi, ha affermato quanto segue: “sono le donne ad aver più che raddoppiato la quota di stress e quindi rivendicano maggiormente il diritto al benessere. Al contrario di quello che si pensa, le donne usano i cosmetici per se stesse e non per gli altri. Spalmarsi una crema, aggiungersi una pennellata di fard, indulgere allo specchio per un tocco di mascara o un velo di rossetto, significa in realtà concedersi una carezza, gesto primario altamente simbolico di cui, in tempi così spenti e grigi, si sente particolarmente bisogno.”

Per quanto invece riguarda la scelta del colore, in psicologia il colore rosso ad esempio è simbolo di passione, coraggio, trasgressione e dell’eccentricità. Solitamente chi ama indossare questo colore è una persona estroversa e audace, che non teme il giudizio degli altri. Il colore rosa invece indica innocenza e spensieratezza, solitamente indossato dalle donne più romantiche. Il nude e il marrone rappresentano l’equilibrio e l’armonia, e sono colori amati dalle donne pragmatiche e decise. Il viola è il colore del mistero, amato soprattutto dalle donne creative, l’arancione è il colore della socializzazione, amato soprattutto dalle donne dinamiche e socievoli.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI DONNEMAGAZINE.IT

Come fare per ingrandire le labbra con la matita bianca: ecco 5 trucchetti utili

Correttore pelle matura: quale scegliere

Scritto da Sara Guglielmetti

Lascia un commento

Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com