Caso Prati, Pamela Perricciolo: “Abbiamo mentito tutte e tre”

Pamela Perricciolo ha voluto raccontare a Selvaggia Lucarelli la sua verità sul caso Prati e lo ha fatto in una lunga intervista esclusiva.

Sembrava strano che la terza protagonista del caso Prati, Pamela Perricciolo, non si facesse avanti. E infatti ha aspettato il momento giusto per poi rilasciare un’intervista con la sua verità. Lo ha fatto per la giornalista Selvaggia Lucarelli. Ha scelto bene come muoversi e che mezzi usare. In questo modo il suo messaggio arriva dopo quello di Pamela Prati e di Eliana Michelazzo, ma arriva in maniera forte e chiara.

‘Dagospia’ ha lasciato trapelare qualche anticipazione di questa intervista fiume. Con essa alcuni dettagli che ci si poteva immaginare, ma che solo ora vengono confermati da questa ennesima versione dei fatti.

Il punto sul caso Prati

Lo aveva già anticipato qualche ora fa direttamente Selvaggia Lucarelli tramite i social. E adesso ci siamo. L’intervista tanto attesa a Pamela Perricciolo è arrivata. Prima è stata la volta della diretta interessata Pamela Prati.

La showgirl ha fatto il giro dei programmi tv parlando del suo grande amore Mark Caltagirone. Dei due bambini presi in affido. Non ha risparmiato i dettagli sulle nozze imminenti. Nozze che non ci sono mai state, dal momento che, tra una rivelazione shock e una smentita, è saltato fuori che questo signor Caltagirone non esiste. Ecco poi entrare in gioco Eliana Michelazzo, ex agente della Prati.

La Michelazzo ha prima sostenuto che non ci fosse alcun complotto dietro tutta la faccenda.

Poi abbiamo cominciato a ritrovarcela in ogni salotto televisivo dicendo di essere lei la prima vittima. E di essere stata raggirata a sua volta dall’altra ex agente della Prati, Pamela Perricciolo. Che fino ad ora era stata in silenzio. Si era sentito di un malore della Perricciolo, con ricovero in ospedale. Ma anche la Prati in precedenza aveva avuto un malore. E anche la Michelazzo. Salute cagionevole per queste tre signore del gossip, a quanto pare.

Intervista a Pamela Perricciolo

‘Il Fatto Quotidiano’ ha avuto l’onere e l’onore di aggiudicarsi la pubblicazione dell’intervista della Lucarelli alla perricciolo. ‘Dagospia’ ha avuto l’anteprima e ha lasciato trapelare qualche indiscrezione. La Perricciolo ha ammesso che tutte e tre loro, quindi anche la Prati e la Michelazzo, hanno “delle responsabilità in questa storia“. E ha dato qualche spiegazione in più su quelli che sono stati considerati furti di identità o identità create a tavolino. “La password dell’account di Mark Caltagirone la ha Pamela Prati“. Ecco quindi chi si occuperebbe dei post pubblicati al momento giusto sui social. “Simone Coppi è un fake inventato tanti anni fa, gestito dalla Michelazzo“. Che quindi avrebbe mentito ancora una volta sul fatto di essere stata truffata e di essere stata innamorata per 10 anni di una persona che ha scoperto solo in seguito non essere reale.

Ma c’è di più: secondo la testimonianza della Perricciolo, le tre donne sono legate da un accordo di riservatezza. Sottoscritto volontariamente da tutte. E per quanto riguarda i problemi economici che sembra avere la Prati? Confermati. Per ogni ospitata, la Prati prende un cachet. Che le viene pignorato per pagare i debiti. Idem per la Michelazzo. La cifra? Per andare dalla D’Urso la Michelazzo prende 7 mila euro.

Scritto da Laura Anna Gritti
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Labbra sottilissime: come ingrandirle con metodi naturali

Jada Pinkett Smith “Ero dipendente da alcool e sesso”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.