Metal Gear Solid film: il videogame di Hideo Kojima al cinema?

Un videogioco – di quelli belli – al cinema: sarà un buon segnale?

Una notizia che, a pensarci bene, è una non-notizia.

Sì, perché l’annuncio semi-ufficiale della messa in cantiere di una trasposizione cinematografica del videogame Metal Gear Solid era qualcosa che gli appassionati e i conoscitori della saga videoludica si aspettavano da anni.

Per tutti coloro che non conoscono Metal Gear Solid ecco una spiegazione in breve. Si tratta di una serie di videogiochi ideata dal giapponese Hideo Kojima per conto della Konami, i cui due primi capitoli sono stati prodotti negli anni 80.

Assurto nuovamente alla ribalta con il terzo, bellissimo, episodio su Playstation, il gioco è divenuto un fenomeno di culto sia per l’innovativo metodo di gioco ma sopratutto per la storia raccontata e per la “regia” con cui veniva messa in scena, del tutto simile a quella di un film.

Si raccontava del ritorno sul campo di battaglia di Solid Snake, uno soldato-spia in ritiro dal passato piuttosto fosco e tormentato. Scopo della sua missione era l’infiltramento all’interno di una base militare caduta nelle mani di un manipolo di terroristi alla ricerca del Metal Gear, un robot in grado di lanciare una testata nucleare in qualsiasi parte del globo.

A questa trama tipica del cinema spionistico si aggiungevano segmenti molto più personali e drammatici, con riflessioni filosofiche sullo scopo della vita, sul senso della guerra e del conflitto e una caratterizzazione dei personaggi esasperata ma tremendamente efficace.

Per questo motivo è facile comprendere come un film tratto da questo gioco – anche se potrebbe essere ispirato ugualmente dagli altri innumerevoli seguiti – sia quasi un ricalco di una storia che è già cinematografica di suo.

Avi Arad, probabile produttore della pellicola, si è già occupato del reboot di Spiderman e ha dichiarato di essere molto interessato al progetto, in quanto “i cine-fumetti adesso sono il genere di maggior successo al cinema. Ma i videogiochi sono ormai i fumetti di oggi“. Siamo d’accordo.

LINK UTILI

Ribelle The Brave uscita Italia: il 5 settembre le rosse entreranno in sala gratis  

Batman Il Cavaliere Oscuro Ritorno: trailer e recensioni dal web  

Tulpa Zampaglione: il film, le recensioni e qualche legittimo dubbio 

Monsieur Lazhar: trailer e trama del film francese in uscita il 31 agosto 

Eva film: trama, trailer e recensione della sci-fi iberica al cinema da oggi 

Babycall: trailer trama e recensione in breve del film thriller norvegese

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

Contentsads.com