Maglioni natalizi, il capo must di dicembre: dalle origini al cinema

Grazie anche ai film cult, i maglioni natalizi sono diventati il capo must have per le festività. Ma vi siete mai chiesti quali siano le loro origini?

Il vero fan delle festività natalizie lo si riconosce subito dall’outfit: è infatti quella persona che, già da novembre, ha iniziato a sfoderare tutti i maglioni natalizi in suo possesso. Quella dei maglioni natalizi comunque è una tradizione dalle origini lontane, diventata mainstream a partire dagli anni ’90 anche grazie al cinema americano.

Scopriamo di più su quello che è considerato uno dei capi must have di dicembre.

Maglioni natalizi, le origini del capo must have di dicembre

Ricamati con le immagini di renne, di Babbo Natale, fiocchi di neve e trame a tema, i maglioni natalizi, come abbiamo visto, fanno parte dell’outfit natalizio per eccellenza. Caldi e super colorati, indossarne uno vi farà sentire subito la così detta “magia del Natale” ed è anche una bellissima idea regalo, che sia di qualche brand oppure fai da te, se ve la cavate con i ferri.

I maglioni natalizi però, non sono sempre stati associati al Natale. O meglio, non subito. Inizialmente infatti avevano uno scopo ben diverso.

Per risalire alle origini dei maglioni natalizi dobbiamo viaggiare indietro nel tempo fino alla fine del ‘900, quando nei Paesi Scandinavi, le donne più anziane erano solite realizzare maglioni in lana molto pesanti che, tra le caratteristiche particolari, avevano quella di essere super colorati.

Questi maglioni infatti erano destinati ai pescatori che erano continuamente esposti non solo al clima molto rigido, ma anche ai pericoli e i colori sgargianti servivano quindi per facilitare il loro ritrovamento in caso di emergenza.

Per gli stessi motivi, quindi mantenere caldi e riconoscibili, i maglioni natalizi vengono poi adottati anche dagli sciatori norvegesi.

Dalle origini al cinema

Il cinema ha fatto propria questa tradizione inserendo questi maglioni nei film natalizi e nelle serie tv diventati veri e propri cult. Avrete notato infatti che, un film ambientato durante il periodo natalizio è caratterizzato da diversi “cliché”.

Cori con canzoni tematiche fuori dalla porta di casa dei vicini, neve a profusione, una storia d’amore possibilmente condita da qualche equivoco o incomprensione e, ovviamente, i maglioni natalizi, che in alcuni casi erano molto carini e in altri volutamente esageratamente brutti.

Ma se il cinema ha sdoganato l’usanza dei maglioni natalizi per portare semplicemente un po’ di colore ed allegria nelle case, la moda ha assecondato questa tendenza proponendone ogni anno i modelli più disparati. Stradivarius, per esempio, si è ispirato ai classici modelli scandinavi con colori sgargianti e trame a tema.

maglioni natalizi origini

H&M sceglie invece di distaccarsi dai modelli tradizionali ma non dalle scritte tematiche. Un esempio è appunto questo capo che non riporta l’accostamento di colori che ci aspetterebbe da un maglione natalizio, ma il tema è centrato dalla scritta “let it snow”.

maglioni natalizi origini

Primark invece segue la tendenza degli “ugly sweater”, ovvero quei maglioni natalizi esagerati caratterizzati da soggetti a tema in bella vista se non addirittura in rilievo.

maglioni natalizi origini

Se il vostro obiettivo poi e vestire a tema natalizio tutta la famiglia, sempre da Primark potrete trovare graziosi completini a tema fatti proprio per i più piccoli. Come questa morbidissima salopet a forma di renna, con tanto di pon pon rosso che richiama il muso dell’animale, oppure una versione mini del classico maglione.

maglioni natalizi origini

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come arrivare preparati al Natale: i 3 passi da seguire

Le acconciature capelli più belle e di tendenza per Capodanno 2022

Leggi anche
  • elodie copertina graziaElodie, il look per la copertina di Grazia sorprende ancora una volta

    Elodie si trasforma ancora una volta in occasione della copertina di Grazia, ecco il look scelto dalla cantante romana.

  • minnie stella mccartneyStella McCartney per Minnie: l’abito per un compleanno speciale

    Stella McCartney disegna un completo per Minnie, la topolina della Disney, in occasione del 30esimo anniversario di Disneyland Paris.

  • festival di sanremo look storiaFestival di Sanremo: come sono cambiati i look nella storia

    Da Nilla Pizzi che creava i suoi outfit ispirandosi alla moda del tempo a Loredana Berté che ha portato lo stile punk rock all’Ariston.

  • capodanno cinese 2022 tendenzeIl Capodanno Cinese 2022 entra nelle tendenze con le capsule dei brand

    Anche la moda festeggia il Capodanno Cinese 2022 con capsule collection dedicate all’Anno della Tigre: ecco allora le più belle.

Contents.media