Chi era Karen Blixen: tutto sulla famosa autrice

Biografia, vita privata e curiosità sulla scrittrice danese Karen Blixen.

Scrittrice moderna e femminista, Karen Blixen ha pubblicato molte opere tra cui la famosissima La mia Africa, basata sui suoi vissuti in Kenya.

Karen Blixen

La baronessa Karen Christentze Dinesen è nata a Rungsted, in Danimarca, il 17 aprile 1885 ma in quanto scrittrice è nota con vari pseudonimi da lei usata: il più famoso è sicuramente quello di Karen Blixen.

A soli nove anni il padre si sucida, dando un forte shock alla figlia che gli era molto affezionata. Assecondando la sua passione per le arti e la scrittura, la Blixen decide di studiare presso l’Accademia delle Belle Arti prima a Copenaghen e poi a Parigi. A soli ventidue anni pubblica i suoi primi racconti. Dal 1913 al 1931 vive in Africa, esperienza che verrà raccontata nel famoso libro La mia Africa.

Nel 1934 esce Sette storie gotiche, raccolta di racconti che la rende famosa prima della pubblicazione del diario africano. Negli ultimi anni di vita è afflitta dalla malattia venerea della sifilide, che le era stata trasmessa dal marito. Muore quindi nel 1962, il 7 settembre.

Nel suo libro Il matrimonio moderno leggiamo:

Una volta, quando le donne delle classi superiori erano circondate, per quanto concerneva la morale, da spesse mura, si pensava che una ragazza che avesse trovato il modo di avviare una relazione amorosa o, comunque, di interessarsi all’amore, dovesse avere le diable au corps, e quindi, in vista di un matrimonio, un uomo ragionevole poteva avere di che preoccuparsi. Nel ventesimo secolo è altrettanto ovvio che una giovane che nel clima attuale di libertà e di erotismo abbia superato i 25 anni senza aver creduto, almeno una volta, di aver amato, venga considerata comunemente come una ragazza piuttosto amorfa o calcolatrice, e dia al proprio fidanzato preoccupazioni di altro genere.

Karen Blixen: La mia Africa

Nel 1913 la Blixen si trasferisce in Kenya insieme al cugino Bror von Blixen-Finecke. Egli diventerà suo marito per fare nuove avventure in una terra diversa dalla civiltà in cui vivevano. Qui comprano una piantagione di caffè ma il matrimonio finisce e la scrittrice deve gestire da sola l’attività, finché una crisi del settore la costringe a chiudere tutto e a lasciare la terra africana, da lei tanto amata, per ritornare in patria e dedicarsi alla scrittura.

Dalla sua esperienza in Kenya nascerà il libro La mia Africa, trasposto in un film che ha vinto molteplici Premi Oscar dal regista Sydney Pollack.

Vita privata

Nel 1914 Karen Blixen si è unita in matrimonio con il cugino Bror von Blixen-Finecke, ma già nel 1925 arriva il divorzio. In seguito alla separazione si lega ad un nuovo compagno, Denys Finch Hatton, ma anche lui la tradirà fin da subito e morirà poi in un incidente aereo. Seppur molto desiderati, i figli per la Blixen non arrivarono mai.

Scritto da Megghi Pucciarelli
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Akira Kurosawa: curiosità sul produttore cinematografico

Dieta dell’autunno: i migliori cibi di stagione

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.