Investita a 30 anni mentre fa jogging: morta stella dell’atletica

Sara Bartoli, stella dell'atletica, è morta a 30 anni dopo essere stata investita da un'auto mentre faceva jogging.

Sara Bartoli ha perso la vita a soli 30 anni, mentre stava facendo jogging. Un’automobile l’ha investita mentre si allenava. Era una stella dell’atletica. 

Investita a 30 anni mentre fa jogging: morta stella dell’atletica

Sara Bartoli è stata travolta da un’auto che l’ha investita frontalmente mentre stava facendo jogging. L’atleta toscana ha perso la vita a soli 30 anni, mentre si stava allenando. L’incidente è avvenuto mercoledì 27 luglio intorno alle 19.30. Sara Bartoli stava facendo allenamento sulla via Grevigiana sp 92, sulla strada da San Casciano verso Mercatale, dove viveva, ed è stata investita all’altezza del Tondo alle Corti. L’auto era guidata da un 38enne della zona.

Sul posto è intervenuto il personale del 118, ma purtroppo i tentativi di rianimazione sono stati inutili. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri.

I messaggi di cordoglio

La ragazza era molto conosciuta. Roberto Ciappi, Sindaco di San Casciano, ha annullato l’evento per l’anniversario della Liberazione del paese. “Non accontentatevi di una vita che è meno di quello che siete capaci di vivere” è stato l’ultimo post pubblicato dalla ragazza su Facebook.

Era giovane, bella, in gamba, con tanti interessi e una passione sopra tutte: l’atletica. Che tante volte l’ha vista sul podio, che le aveva donato gloria e soddisfazioni, ma, ed il ma stavolta assume le tinte tragiche del nero e del rosso sangue, il suo, che è rimasto sulle strade di quella Toscana che adorava. Chissà se ha avuto il tempo di realizzare quel che le stava accadendo… se ha sentito avvicinarsi quell’auto condotta dal suo assassino. Ciao Sara, ora potrai correre veloce lassù tra nuvole e sogni” ha scritto Cinzia sul social network. “Sono basito, l’avevo lasciata che era una bambina, quando venni via da Mercatale. Conoscevo bene i suoi genitori Rossella e Vincenzo, ai quali insieme al fratello Pietro, rivolgo le mie più sentite condoglianze” ha scritto un altro utente, Pietro.

Scritto da Chiara Nava
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Vaccini contro influenza e Covid in farmaciaVaccini contro influenza e Covid in farmacia: tutti i dettagli

    Vaccini contro influenza e Covid in farmacia: le vaccinazioni saranno rivolte sia agli adulti che ai bambini. Come funzionerà?

  • Strage di ErbaStrage di Erba. Olindo si dichiara innocente, ma conferma aggressioni

    Rosa e Olindo sono innocenti o colpevoli? Questo è ciò sul quale ha fatto luce Quarto Grado. L’uomo ha confermato le aggressioni a Raffaella Castagna.

  • Incidente a LutagoIncidente a Lutago, coinvolti un pulmino e un’auto: 14 feriti

    Incidente a Lutago tra un pulmino e un’auto: il violento impatto tra i due mezzi ha causato il ferimento di 14 persone. Uno dei feriti è grave.

  • omicidio a civitanova marcheOmicidio a Civitanova Marche, uomo ucciso a colpi di stampella

    Omicidio a Civitanova Marche: un uomo di 39 anni, originario della Nigeria, è stato ucciso da un cittadino italiano a colpi di stampella.

Contents.media