Il Paradiso delle Signore 6: Gloria potrebbe lasciare Milano? Ricattata da Gemma

Il Paradiso delle Signore 6: perché, vittima di una vendetta "trasversale" e del suo passato, Gloria potrebbe lasciare Milano, ricattata da Gemma

Il Paradiso delle Signore 6 ed i possibili colpi di scena nelle prossime puntate: ecco perché (spoiler alert) Gloria potrebbe lasciare Milano, ricattata da Gemma. La fortunatissima soap viene trasmessa dal lunedì al venerdì alle ore 15:55 su Rai 1 e in streaming su RaiPlay.

E per quanto concerne le anticipazioni della soap in ordine alle puntate dal 18 al 22 aprile ci sono punti cruciali della narrazione che di certo avvinceranno telespettatrici e telespettatori.

Gloria via da Milano ricattata da Gemma

Il primo snodo importante è quello per cui Marco Di Sant’Erasmo, interpretato da Moisè Curia maturerà il desiderio insopprimibile di incontrare la sua amata Stefania Colombo, a cui dà volto e sentimenti Grace Ambrose.

Tuttavia il loro flirt è ancora segreto ma quando l’amore comanda si può solo ubbidire. Chi non intuirà subito cosa accade sarà invece Gemma, che di fronte a queste pulsioni ed a questi propositi arriverà a capire come stiano davvero le cose solo quando entrerà in possesso di una prova tangibile che Marco e Stefania stanno avendo un flirt. Ma Gemma affilerà anche le armi della vendetta contro Stefania che le ha rubato il fidanzato, e saranno armi “trasversali”.

Ferire la sorellastra colpendo sua madre

Cioè? Ferire la sorellastra non colpendo lei, ma sua madre. Lei conosce la vera identità di di Gloria Moreau e potrebbe arrivare ad usare questa informazione cruciale per ricattare la capo commessa. Come? Con un aut aut terribile: o Gloria lascerà Milano oppure verrà denunciata alle forze dell’Ordine. A quel punto per lei si chiuderebbero le porte del carcere.

Scritto da Daniele Orlandi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Cristiana Capotondi e il commento su Vaporidis all’Isola dei Famosi

Isola dei Famosi, il fratello di Silvano Michetti diffida il reality

Leggi anche
Contents.media