Ikigai: che cos’è il metodo giapponese della felicità

Problemi ad essere felici? Avete trovato il vostro scopo nella vita? Qual è per voi il senso di tutto? Il metodo ikigai ci può aiutare a trovarlo.

Purtroppo non è sempre facile trovare la propria strada che porta poi alla propria felicità. Molte volte, infatti, si tende a perdire di vista il valore delle cose e a scordarsi quali sono le vere priorità nella vita. Ma qual è per voi il senso di tutto? Avete uno scopo, un obiettivo o un traguardo da raggiungere? Cosa vi rende realmente felici e cosa vi fa svegliare ogni mattina? Vediamo qui di seguito che cos’è l’ikigai e come funziona.

Ikigai: che cos’è?

L’ikigai è innanzittutto una parola giapponese che potremmo tradurre nella nostra lingua con l’espressione “cosa, o meglio, la ragione che ci fa alzare ogni mattina“. Si tratta di un metodo giapponese, appunto, di un tipo di meditazione e di un vero e proprio stile di vita, da adottare ogni giorno per rendere la propria vita migliore. 

Infatti, questo metodo è in grado di aiutarci nel profondo, perché ci dà la possibilità di riscoprire ogni giorno cosa ci rende davvero felici e quello per cui noi ci alziamo ogni mattina.

Detto in altre parole, ci permette di capire e di ritrovare il senso di ogni cosa. Proprio per questo motivo, molti studiosi del metodo lo chiamano “ispirazione quotidiana“, in quanto, grazie al suo ispirarci, ci infonde speranza e fiducia ogni giorno, ispirandoci entusiasmo per la vita.

ikigai cosa e

Ma per dirla in maniera più semplice, è lo scopo della nostra vita, il senso di ogni cosa, quindi l’ikigai non è altro che ciò che ci rende davvero felice. L’insieme delle cose e delle attività che ci stampano il sorriso sulle labbra e sul cuore, che ci fanno alzare la mattina più contenti. Anche se in alcuni casi, viene visto come più “quello per cui siamo chiamati a fare”, come la nostra vocazione, il nostro talento.

Detto ciò, questa filosofia esistenziale incita a vivere la vita a pieno, in modo attivo, prediligendo quello che ci fa stare realmente bene, quello per cui vale realmente la pena vivere. Un po’ come quando si dice “fai una cosa che ami e non lavorerai nemmeno un giorno“: ecco il concetto dell’ikigai sposa in toto questo significato, puntando ad una vita piena e attiva, che non permette di andare in pensione, ma trasformando il proprio tempo in creatività e condivisione. Infatti, l’ultimo punto cardine della filosofia è il condividere quello che ci fa stare bene con il mondo, perché possa essere utile e fonte di ispirazione per gli altri.

Ikigai: come funziona?

Il metodo ikigai insiste sull’apportare un netto miglioramento qualitativo alla propria vita. Se quindi non vivete già in funzione delle vostre passioni e di quello che vi rende realmente felici, è arrivato il momento di farlo. Nello specifico, questo divide in quattro aree di interesse le attività quotidiane

  • quello che ami
  • quello che ti viene bene fare 
  • quello per cui puoi essere pagato
  • quello di cui il mondo ha bisogno.

ikigai cosa e

I cinque pilastri dell’ikigai

L’ikigai, infine, vanta di cinque pilastri, ciascuno dei quali è necessario per capire questa filosofia e per farla propria nella vita di tutti i giorni. Ecco qui di seguito:

  1. comincia in piccolo
  2. dimenticati di te
  3. armonia e sostenibilità
  4. la gioia per le piccole cose
  5. stai nel qui e ora.

La spiegazione dei cinque pilastri è che ognuno di noi dovrebbe partire, come abbiamo già detto, da quello che ci fa stare bene. Per arrivare poi a dimenticarci di noi stessi come singoli per renderci utili al mondo e riscoprirci nella natura, in armonia con questa, con la nostra anima e con il mondo. Una volta compresa questa lezione, ci sarà più facile gioire per le piccole cose, dar loro il vero valore che possiedono, tralasciando l’esteriorità e la superficialità. Solo così, infine, saremo in grado di vivere a pieno il presente, nel qui e ora, concentrandoci su quello che davvero conta, quindi sull’essenziale.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Ciclo in arrivo o gravidanza: i consigli su come riconoscerlo

Chi è Ambra Angiolini: storia della grande donna dello spettacolo

Leggi anche
  • dimagrimentoDimagrimento localizzato per la pancia: come fare

    Per un dimagrimento che sia localizzato nella zona della pancia, una buona dieta ed esercizi mirati permettono di ottenere ottimi risultati.

  • Integratori per caldo e stanchezzaIntegratori per caldo e stanchezza: i più indicati per l’estate

    Gli integratori per contrastare caldo e stanchezza sono ottimi alleati per l’estate. Scopriamo quali sono i migliori e i loro benefici una volta assunti

  • Rimedi naturali contro le zanzareRimedi naturali contro le zanzare: l’aiuto arriva dalle piante

    La natura è una preziosa alleata quando si tratta di contrastare le zanzare e le loro fastidiose punture. Ecco quali sono i rimedi naturali più efficaci.

  • fascite plantare come riconoscerlaFascite plantare: come riconoscerla, diagnosi, cura e prevenzione

    La fascite plantare se trascurata può essere molto debilitante: alcuni consigli su come imparare a riconoscerla per curarla e prevenirla.

Contents.media