Galateo del conto: le buone norme per ogni occasione

Ecco delle buone norme di galateo da seguire per essere eleganti e rispettosi nel momento del pagare il conto al ristorante.

Pago io!“, “No, pago io oggi.” È una discussione molto comune che almeno una volta abbiamo affrontato o almeno abbiamo assistito all’interno di un ristorante. Quando arriva il momento del conto, generalmente la buona educazione impone che si debba procedere in maniera molto elegante, cosa che purtroppo spesso non accade.

Per ogni occasione, da una cena con gli amici ad una cena romantica, ci sono diverse regole del galateo del conto. Ecco delle buone norme da seguire per essere eleganti e rispettosi.

Galateo del conto

Quando si parla su chi deve pagare il conto la questione diventa molto delicata. È molto importante seguire delle regole di galateo in modo tale da sentirsi e far sentire a proprio agio tutti. Sicuramente due regole fondamentali che sono valide sempre in ogni occasione è evitare di mettersi a litigare in pubblico, risulterebbe molto maleducato e scortese; e poi una volta pagato conto evitare di controllare meticolosamente il conto per individuare degli errori davanti al cameriere o commensali.

Ora vediamo, invece, come procedere in diverse circostanze.

Pranzo/cena con gli amici

Quando si va a pranzo o a cena con gli amici il bon ton prevede che il conto venga pagato “alla romana”. Questo significa dividere il conto in parte uguali, senza controllare chi ha ordinato di più o di meno : si tratterebbe di un atteggiamento di pessimo gusto. Se qualche nostro amico, dovesse essere in difficoltà, perché non riesce a trovare lavoro o si trova in difficoltà economiche.

Prima di prenotare in un posto qualsiasi, bisognerebbe tenere conto di questo fatto e scegliere un posto economico senza però comunicarlo, in questo modo tutti saranno a proprio agio e non si creeranno situazioni spiacevoli.

Pranzo/cena romantica

In occasione di una cena romantica di coppia, generalmente il galateo vorrebbe che fosse l’uomo a pagare il conto. Fortunatamente questa regola si è svecchiata, anche se continua ad essere molto apprezzato che il nostro lui paghi il conto perché è pura galanteria risultando cortese e di classe. Naturalmente non è detto che deve essere lui a pagare tutto e non bisogna dare per scontato che sia l’uomo ad offrire. Se dovessimo, quindi, trovarci in una situazione in cui l’uomo non sembra essere propenso a pagare il conto bisogna fare due cose:

  1. siamo noi stesse a pagare tutto il conto;
  2. si può decidere di dividere il conto “alla romana”.

Se si esce con un ragazzo che ha voglia di offrire la cena o l’aperitivo, bisogna che la donna eviti discussioni ed accetti di buon grado senza porsi tanti problemi. Se vi sentite a disagio che abbia pagato il conto e vi abbia offerto qualunque cosa nel corso della giornata o serata assicurati di ricambiare il gesto al prossimo pranzo o cena.

Pranzo/cena di lavoro

Molto frequenti sono i pranzi o le cene di lavoro. In questo caso generalmente il conto verrà pagato da colui che estende l’invito, quindi sarebbe molto importante evitare delle discussioni con il proprio capo oppure con colei/colui che è interessata ad una collaborazione lavorativa. Se invece si tratta di un pranzo/cena tra colleghi la miglior regola da seguire è quello di pagare il conto “alla romana” perché alla fine è come se si fosse tra amici.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Floriana Secondi: tutto sull’ex gieffina

Piercing all’ombelico: a chi rivolgersi, come curarlo e quale scegliere

Leggi anche
  • burberry bando pelle esoticaBurberry mette al bando la pelle esotica: stop alle collezioni

    Burberry ha preso la decisione controversa di bandire l’uso delle pelle esotiche: da adesso nessuna collezione del brand le userà.

  • zara no resi gratuitiZara: addio ai resi gratuiti per il colosso spagnolo

    Zara ha deciso di dire addio ai resi gratuiti nel Regno Unito quando il reso non viene consegnato direttamente in negozio.

  • alessia marcuzzi espadrillasEspadrillas di Alessia Marcuzzi nuovo trend primavera 2022: quanto costano e dove trovarle

    Le espadrillas della Marcuzzi, visibili in una foto che ha condiviso sul suo profilo Instagram, hanno rilanciato il trend per l’estate 2022.

  • vestiti negozio seconda manoCosa fare per poter definire sostenibile un acquisto

    Quando possiamo definire sostenibile un acquisto? Scopriamo come comprare al meglio, risparmiando ed essendo sostenibili.

Contents.media