Notizie.it logo

Fiorello confessa “Ho avuto un tumore: fate prevenzione”

Fiorello

Fiorello ha avuto un tumore e ha trovato il modo più scanzonato possibile per raccontare la sua esperienza al grande pubblico.

Fiorello ha confessato di avere avuto un tumore in un punto delicatissimo per un uomo. A scoprirlo fu un medico che lo costrinse a spogliarsi del tutto per controllare che oltre al melanoma sulla schiena non avesse nei pericolosi in altre zone del corpo. Dopo aver passato venti giorni “incartato come un pacco regalo” Fiorello ha sempre sostenuto l’importanza della prevenzione.

Fiorello parlò del tumore con il sorriso

La notizia che Fiorello ha avuto un tumore fu resa nota al grande pubblico circa dallo stesso Rosario, il quale decise di affrontare il delicatissimo argomento ai microfoni della trasmissione radiofonica Periscope, condotta dall’amico ciclista Ivan Basso.

All’epoca Fiorello riuscì a trasformare in una gag divertente anche la diagnosi delicatissima e l’ancor più delicata operazione a cui dovette sottoporsi nel 2015.

All’epoca Fiorello fu operato di melanoma alla schiena. Come sempre accade in quei casi, i medici tendono ad eseguire controlli approfonditi sui pazienti in maniera da assicurarsi che non ci siano altri nei pericolosi in zone nascoste del corpo. Quando si dice “controlli approfonditi” si intende su tutto il corpo, alla lettera. Al conduttore fu ordinato di calare pantaloni e mutande: lui naturalmente non si tirò indietro e, come disse ai microfoni di Periscope, “tirai fuori la belva”.

Nel giro di pochi minuti il medico aveva individuato ben sette nei tra il pene e i testicoli, nei che andavano immediatamente operati. Così avvenne.

Anche la convalescenza nel racconto di Fiorello viene trasformata con un tocco di genio in un episodio comico: “Sono stato venti giorni come un pacco regalo.

Ero tutto fasciato. Avevo tipo un bozzo” dichiarò divertito.

L’importanza della prevenzione

Naturalmente, la capacità di veicolare con leggerezza un messaggio importante è propria delle persone con un’innata verve comica, ma la comicità del racconto di Fiorello non voleva distrarre bensì catturare l’attenzione del pubblico per sottolineare l’importanza della prevenzione. Per quanto gli uomini siano spesso restii a prendere in considerazione dei controlli periodici da eseguire ai testicoli, c’è sempre la possibilità di eseguire un’accurata autopalpazione esattamente come le donne dovrebbero fare con i seni. Nel momento in cui si dovesse riscontrare un’anomalo rigonfiamento o un indurimento graduale dei testicoli, si dovrà procedere immediatamente a controlli ulteriori.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Donnemagazine.it
Leggi anche
Leggi anche