Festival di Venezia 2022: chi sarà la madrina

La 79esima edizione del Festival di Venezia si avvicina: ecco svelato il volto della madrina dell'evento

Il Festival di Venezia 2022 è veramente alle porte: mancano ormai solo pochissimi giorni all’esordio dell’evento previsto per il 31 agosto. L’immancabile appuntamento del mondo cinematografico si protrarrà fino al 10 settembre, prevedendo tantissimi titoli interessanti e tante star come ospiti.

Ma, come di consueto, la curiosità è tanta anche circa il ruolo di madrina e ospite dell’evento della Laguna. Proprio da poco è stato svelato il volto della madrina di quest’anno che, ricordiamolo, è anche una ricorrenza speciale: l’edizione 79, nonostante il numero ingannevole, sancisce i 90 anni dell’importante Festival.

Festival di Venezia 79: svelata la madrina, le sue prime dichiarazioni

A fare da madrina, con grande onore e soddisfazione per la propria carriera, sarà Rocio Munoz Morales.

Un nome forse inaspettato quello della poliedrica 34enne che difatti è attrice, conduttrice, modella ed ex ballerina. Di origini spagnole, si sente ormai a casa in Italia, tanto dal punto di vista lavorativo quanto da quello affettivo. Ricordiamo infatti che la Morales è nata a Madrid, dove ha la sua famiglia, ma che vive ormai a Roma da tempo con il suo compagno… un nome a noi piuttosto noto: Raoul Bova! I due si sono conosciuti sul set – quello di Immaturi – nel 2012 e sono insieme da allora.

Ad unirli c’è stata anche la nascita delle loro figlie: Luna e Alma.

Ed ora un’ennesima soddisfazione per lei, che così commenta la notizia: “Sono pronta a sorprendermi, a emozionarmi, a vivere un’esperienza immersiva nuova, a vedere tantissimi film e a fare decine di incontri. Per me ci sarà un prima e un post Mostra del cinema di Venezia”. Ovviamente Rocio Munoz Morales non nega il senso di responsabilità che prova verso questo compito affidatole dal Festival di Venezia… sarà all’altezza delle aspettative?

Festival di Venezia 2022: la madrina di questa edizione convincerà il pubblico?

“Perchè hanno scelto proprio me? Bisognerebbe chiederlo al direttore del festival Alberto Barbera, mi piace pensare che è stato per il mio modo di relazionarmi agli altri, empatico, in ascolto, disponibile al dialogo. Sono una persona di sentimenti e di emozioni, lo sono in casa e sul lavoro, il resto viene dopo”. Così ha commentato Rocio Munoz Morales una volta giunta la conferma del suo incarico.

Non resta che attendere il Festival per capire se riuscirà, nel suo ruolo, a convincere tutti. Ma il pubblico, d’altro canto, è già dalla sua parte: l’ha infatti apprezzata nel corso del Festival di Sanremo del 2015, senza contare i suoi vari ruoli nelle fiction nostrane, tra cui “Un passo dal cielo”, Donne di Calabria: Rita Pisano” e “Giustizia per tutti”.

Staremo a vedere se risulterà convincente anche nel ruolo di madrina del Festival di Venezia. Ricordiamo che questa figura è stata appannaggio di svariate personalità molto amate e molto note del nostro paese. Solo per citarne alcune: Claudia Gerini, Ambra Angiolini, Maria Grazia Cucinotta, Isabella Ragonese, Vittoria Puccini, Kasia Smutniak, Alessandra Mastronardi, Anna Foglietta e Serena Rossi. Una sequela di nomi non da poco che, com’è comprensibile, non fanno che aumentare la pressione sulle spalle di Rocio…

Scritto da Francesca Aliperta
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Coppie red carpetVenezia 79: le coppie più belle sul red carpet

    Venezia 70 si è tinta d’amore: tra baci romantici, gravidanze e proposte di matrimonio, l’amore è esploso sotto i riflettori.

  • Venezia 79Venezia 79: tutte le star attese in Laguna

    Il Festival del Cinema di Venezia si terrà dal 31 agosto 2022 al 10 settembre 2022 e vedrà la presenza di numerose star sia italiane sia internazionali

  • venezia 79Festival di Venezia 2022: data, programma e film in concorso

    La 79esima edizione del Festival di Venezia: ecco tutte le informazioni

  • abbigliamento-casinoIl dress code dei casinò
Contents.media