Festival Cinema Venezia 2012: Spring Breakers, Selena Gomez e Vanessa Hudgens al Lido, le foto

Alla Mostra del Cinema di Venezia sono sbarcate le cattive ragazze.

Sì, perché ieri è stato il giorno di Spring Breakers, il controverso film dell’autore indipendente di culto Harmony Korine, uno che è stato pubblicizzato nientemeno che da Werner Herzog (che tra l’altro ieri compiva 70 anni).

Cosa c’è di tanto scandaloso nella pellicola? Anzitutto la trama: quattro ragazze molto disinibite decidono di finanziare il proprio spring break (le vacanze di primavera degli studenti americani) grazie a una rapina ad un supermercato. La squadra di furie teenager viene però arrestata dalla polizia. Ci pensa allora un giovane trafficante di droga, Alien, a tirarle fuori, affidando però loro la missione di sbarazzarsi del suo principale concorrente.

Non sarebbe poi nulla di già visto, se non aggiungessimo questo piccolo dettaglio: le protagoniste dell’opera sono Selena Gomez, Vanessa Hudgens e Ashley Benson, insieme Rachel Korine, ovvero tre delle beniamine dei programmi Disney per adolescenti.

Il gangster bianco circondata da avversari neri è invece interpretato da James Franco.

Tra scene a luci rosse di ogni tipo, iperviolenza al rallentatore perpetrata da ragazze in bikini, è facile capire come la critica si sia divisa nel giudicare questo provocatorio film, che metta in scena un immaginario pop devastato dall’apocalisse mediatica in cui viviamo tutti i giorni.

Ma rende meglio l’idea della sporcizia attaccata alla visione della pellicola la dichiarazione di Selena Gomez, conscia di aver fatto qualcosa che potrebbe ledere la propria immagine di brava ragazza:

Provengo dal mondo Disney, ho fan giovanissimi e farei qualunque cosa per loro.

So che Spring Breakers è un film shockante, ma per me è una possibilità di crescere ed ho accettato. Spero che i fan capiscano che questa cosa è più per me che per loro”.

Noi abbiamo qualche dubbio, ma ammiriamo il coraggio di Selena.

LINK UTILI

Festival Cinema Venezia 2012: To the Wonder, le recensioni dal web del film di Malick 

Bella addormentata di Marco Bellocchio: trailer e recensione del film ora a Venezia 

Festival Cinema Venezia 2012: E’ stato il figlio, recensione del film di Daniele Ciprì 

Festival Cinema Venezia 2012: Zac Efron sul red carpet per At Any Price, tutte le foto

Festival Cinema Venezia 2012: Paradise: Faith, il film scandalo di quest’anno 

Festival Venezia 2012: il red carpet della Cerimonia di apertura, le foto delle celebrities 

Festival cinema Venezia 2012: i film italiani in corsa al Lido, i trailer  

Festival del Cinema di Venezia 2012 film d’apertura: The Reluctant Fundamentalist di Mira Nair  

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

Contentsads.com