Donne: 22 cose che agli uomini non piacciono per niente

Esistono alcune cose per cui gli uomini non trovano attraenti le donne. Piccoli particolari che possono essere fatali in una relazione futura.

Ci sono certi particolari delle ragazze che agli uomini non piacciono proprio per niente. Piccole “imperfezioni”che possono essere fatali in una relazione futura. In questa guida vi illustreremo quali sono, così da correre immediatamente ai ripari con delle semplici e minime accortezze.

In particolare abbiamo suddiviso le 22 cose che agli uomini non piacciono delle donne all’interno di tre gruppi riguardanti il vestiario e gli accessori, l’aspetto con cui la donna si presenta, per finire l’utilizzo al linguaggio con cui la parte femminile si esprime.

Vestiti e accessori

Ovviamente, prima ancora di conoscere una persona, la prima cosa che balza all’occhio è il suo look. E allora ecco i capi che si aggiudicano le prime posizioni nella top ten delle cose che gli uomini non possono proprio sopportare.

  • I leggins sono un capo molto usato dalle donne per mettere in evidenza la propria forma fisica. Ebbene agli uomini è un elemento che rende la figura femminile “ammosciante“.
  • Le ballerine sono l’oggetto più detestato dagli uomini! Considerate lo strumento anti-sesso per eccellenza.
  • La famosa gattina Hello Kitty tanto amata delle ragazze è il simbolo dell’anti-sessualità per gli uomini.
  • Zeppe: le disprezzano perché considerate volgari e eccentriche. Piuttosto puntare su un normale tacco per slanciare la propria figura femminile.
  • Gli occhiali da sole giganti sulle donne, per molti uomini, sono la cifra distintiva di una persona tamarra e assolutamente da evitare.
  • Le donne usano il costume intero come scudo per nascondere la pancia o i fianchi troppo grossi. Per gli uomini è un metodo anti-attrazione. Mettete in mostra il vostro corpo, anche se presenta dei difetti, con un bikini non troppo striminzito.
  • Se per le donne indossare orecchini di grandi dimensioni è sinonimo di eleganza, per gli uomini è assolutamente il contrario. Li odiano perché tendono a nascondere il collo e ancor di più se si presentano in colori sgargianti.

Aspetto fisico

Oltre all’abbigliamento, ci sono alcuni dettagli della cura dell’aspetto fisico a cui i nostri cari maschietti vorrebbero che ponessimo più attenzione.

  • La presenza eccessiva di peli nel naso ha il potere di far perdere di vista qualsiasi bellezza in ogni donna.
  • Avere le braccia pelose è sinonimo di mascolinità e agli uomini non piace assolutamente.
  • Non solo di fondotinta, ma puntare su un trucco esagerato può allontanare qualsiasi uomo. Meglio optare per una bellezza acqua e sapone.
  • Se la bocca è uno degli aspetti che per primo viene notato sulle donne, sappiate che la presenza di piccoli baffi può distruggere tutto. Dunque prestate un po’ di attenzione alla vostra cura fisica.
  • Il selfie a muso di papera è il peggior modo per conquistare un uomo. Da evitare assolutamente.
  • Avere un’abbronzatura esagerata è il peggior metodo per rimorchiare un uomo.
  • Se le donne amano prestare attenzione alla cura della propria manicure, gli uomini odiano le unghie troppo lunghe, decorate e soprattutto le unghie finte. Danno troppo l’immagine di una vecchia strega o una zitella.
  • I tatuaggi sul décolleté sono sinonimo di volgarità vietato dunque decorare il proprio seno con disegni tribali o tatuaggi in generale.

Il linguaggio

Dopo l’apparenza viene qualcosa di molto più importante: la sostanza. Una delle regole più importanti del Galateo lo prescrive, il linguaggio è importante. Ecco le cose che dite e che i maschietti non sopportano, sia per la forma o per il contenuto.

  • Bestemmiare è un atto che denota volgarità e potrebbe infastidire chiunque, in generale bisognerebbe prestare attenzione al proprio linguaggio.
  • In generale gli uomini odiano le donne troppo chiaccherone, soprattutto se si tratta di lamentele continue.
  • Il ciclo è ciò che gli uomini detestano in assoluto. Inoltre è l’argomento che distrugge qualsiasi loro idea di paradiso.
  • Mai parlare di fidanzati passati davanti a quelli attuali. Odiano sentir parlare di loro anche se in senso negativo. Per non parlare se cercate di esprimere un complimento o evocare un tenero ricordo insieme. Può essere fatale per la vostra coppia.
  • Ridere imitando i versi dei maiali ha il magico effetto di far correre via tutti gli uomini.
  • Avete presente quella vocina strana che si fa davanti ai cuccioli o ai bambini piccoli? Ecco mai farla davanti agli uomini perché la detestano. Inoltre, così facendo, la voce femminile perde ogni tipo di sensualità davanti agli occhi del proprio partner.
  • Sbagliare i congiuntivi è un particolare che potrebbe davvero far scappare chiunque. Un uso corretto della grammatica italiana può far salire alle stelle il vostro sex appeal.
Scritto da style24redazione
1 Comment
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Annaiara
06/05/2020 22:50

Certo che questi mi sa che più che una donna vogliono una bambola…

Giulia De Lellis contro il Gf Vip: finale truccata?

Luca Onestini si dichiara a Ivana, la dedica su Instagram

Leggi anche
  • libri da leggere a marzoLibri da leggere a marzo 2021: i titoli da non perdere

    I libri più interessanti da leggere nel mese di marzo 2021, tra thriller, volumi divulgativi e racconti di donne.

  • 8 marzo festa della donna storia8 marzo, Festa delle donne: la storia che si cela dietro questa data

    Dal simbolo della mimosa alle operaie russe che protestarono contro lo zar: la vera storia dell’8 marzo, la Giornata internazionale delle donne.

  • estetista cinica barbieL’Estetista Cinica diventa Barbie per l’empowerment femminile

    Cristina Fogazzi alias l’Estetista Cinica diventa una Barbie per trasmettere un messaggio: “Le donne possono essere quello che vogliono”.

  • vantaggi led per coltivazione indoorTutti i vantaggi del LED per la coltivazione indoor

    Il LED è una delle migliori tecnologie nell’ambito dell’illuminazione, ma può essere perfetta anche per la coltivazione delle piante domestiche.

Contents.media