Differenza abbottonatura camicia uomo e donna: i motivi

La differenza di abbottonatura tra le camicie maschili e femminili ha curiose origini storiche: risalgono al Medioevo.

Le camicie sono, con i pantaloni, l’indumento più indossato e amato da entrambi i sessi. Nonostante sia un capo praticamente identico sia nella versione femminile che in quella maschile, un dettaglio le differenzia: l’abbottonatura. Le camicie maschili hanno i bottoni a destra mentre quelle femminili a sinistra, ma perché? Nessuna discriminazione, le ragioni sono storico-sociali e hanno origini antichissime.

Differenza abbottonatura camicia uomo e donna

Come per le differenze nei pantaloni maschili e femminili, anche per quelle nelle camicie la ragione è storica e risalente a secoli fa. Gli uomini hanno iniziato a usare i bottoni nel Medioevo e, di norma, erano cuciti nella parte destra dei vestiti. Questo accadeva perché potessero abbottonarsi con la mano sinistra e usare la destra per impugnare un’arma. Ma questo dettaglio risultava di estrema comodità anche per il fatto di dover indossare l’armatura che aveva una corazza che scorreva da sinistra verso destra.

Le donne, al contrario, hanno visto l’uso dei bottoni nei loro abiti solo a partire da metà Ottocento. Quando i bottoni sono arrivati negli armadi femminili, da subito sono stati collocati nella parte sinistra degli abiti e da lì è nata la convenzione che arriva fino a oggi. Questo è accaduto però per diverse ragioni. I neonati, ad esempio, si tengono di norma con il braccio sinistro, così che rimanga la mano destra libera per fare altre faccende , tra cui anche slacciare i bottoni o dare il biberon al bambino.

Oltre a ciò, l’abbottonatura a sinistra era un dettaglio comodo per le dame di compagnia che dovevano vestire le donne nobili per le quali lavoravano.

Differenza abbottonatura camicia uomo donna

Un’altra pratica molto in voga nell’antichità ha suggerito il fatto che i bottoni nell’abbigliamento femminile fossero a sinistra: andare a cavallo. Anche le donne erano solite andare a cavallo e salivano dal lato destro. Per evitare quindi che il vento entrasse sotto la camicia lasciando scoperte parti del corpo e causando piccoli inconvenienti, i bottoni venivano posizionati sulla parte sinistra dei capi.

Durante la rivoluzione francese, poi, pare che le donne si appropriassero degli abiti maschili come segno di emancipazione. Questi atteggiamenti infastidivano molto gli uomini dell’epoca che decisero per questo di mantenere l’abbottonatura maschile a sinistra.

Scritto da Evelyn Novello
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Unghie a ballerina: come si fanno e a chi stanno bene

Cibi afrodisiaci per donne: i migliori da provare

Leggi anche
  • festa della mamma a distanzaFesta della mamma a distanza: consigli su come festeggiare

    Festa della mamma in arrivo? Vediamo qui di seguito i consigli e le soluzioni carine su come festeggiare lontano ma vicino.

  • 14enne incinta non sa chi sia il padre14enne incinta non sa chi sia il padre: la rivelazione

    Ragazzina di 14 anni è incinta e rivelando chi è il padre si scopre una notizia sconvolgente.

  • come migliorare reputazione online con consulente immagineCome migliorare la reputazione online con un consulente d’immagine

    Quando si desidera migliorare la propria reputazione online è preferibile evitare le “soluzioni fai da te”: ecco come farlo con un consulente d’immagine.

  • giornata mondiale della terra rifiutiGiornata Mondiale della Terra, come gestire la delicata questione rifiuti

    Celebrare la Giornata Mondiale della Terra conduce a riflettere sulle montagne di rifiuti con cui danneggiamo il pianeta, servono dei piccoli accorgimenti che frenino questa tendenza.

Contents.media