Balletcore Makeup: come realizzare la nuova tendenza trucco

Scopriamo insieme cos’è il balletcore make-up e come si fa a realizzarlo. L’estetica del balletto è tornata in tendenza.

Scopriamo insieme cos’è il balletcore make-up e come si fa a realizzarlo. L’estetica del balletto è tornata in tendenza e moltissime donne hanno deciso di sfoggiarla nel mondo della moda e del trucco.

Cos’è il Balletcore Makeup?

Moltissime star e donne famose stanno sfoggiando questa nuova tendenza trucco che sta ottenendo un grande successo. L’estetica del balletto, conosciuta come balletcore, sta dominando il mondo delle tendenze, sia per quanto riguarda il mondo della moda, delle acconciature e del makeup. Moltissime case di moda hanno scelto il balletcore come tratto distintivo delle ultime collezioni, portando il mondo della danza e del balletto anche nello stile quotidiano. Il nuovo trend è il balletcore makeup, che riguarda il trucco, e si può abbinare perfettamente a vestiti e acconciature che seguono lo stesso stile. Il trucco da ballerina è diventato virale su TikTok, con diversi hashtag che fanno capire che è sicuramente uno degli stili più gettonati. Si basa sulle sfumature del rosa, che da tenui passano ad essere molto accese, quasi fucsia, per un make-up che mette insieme l’eleganza all’esagerazione, per tutte le donne che non hanno paura di mostrarsi come desiderano essere. Il balletcore makeup fa di blush e illuminante una vera e propria tendenza. Si tratta di un trucco molto luminoso e molto acceso, che tutte le donne possono facilmente applicare, con un po’ di impegno.

Cos’è il Balletcore Makeup? Ecco come realizzare la nuova tendenza

Quando si parla di trucco da ballerina, l’ispirazione principale su TikTok è Cindy Kimberly, modella e founder di LOBA, un brand di abbigliamento. Ma come si può realizzare questa nuova tendenza? Prima di tutto bisogna creare una base luminosa, preceduta da una preparazione skin effetto pelle di porcellana. Il fondotinta serve per uniformare l’incarnato, poi bisogna applicare correttore nei punti strategici, dare luce al viso e listarlo verso l’alto per un look più scolpito, applicando un leggero contouring di naso, zigomi e fronte. Una volta ottenuta la base, che va fissata con un setting spray o con la cipria, si passa all’applicazione del blush. L’intensità può variare in base ai gusti personali, ma deve essere sempre una sfumatura del rosa. Il fard va applicato con un pennello nella sezione più alta dello zigomo fino a raggiungere l’angolo esterno dell’occhio e la palpebra. Il rosa del blush deve essere ripreso nel trucco occhi, con finiture glitterate e tonalità sfumate, più intensa verso l’angolo esterno dell’occhio e più chiara all’interno e al centro. Dopo l’ombretto si torna al blush, da stratificare per intensificare il pigmento e ricoprire con una dose di illuminante, che deve essere esteso alla palpebra e ai punti luce intorno al viso, come fronte, naso e mento. Per quanto riguarda le ciglia, bisogna mettere prima in piega e poi truccarle con del mascara volumizzante. L’ultimo passaggio riguarda le labbra. Bisogna procedere con un contorno labbra con matita color carne, di qualche tono più scura dell’incarnato, riempiendo con illuminante e applicando un gloss trasparente. Alla fine bisogna nebulizzare su tutto il viso un fissante trucco per fare da scudo protettivo al makeup.

Scritto da Chiara Nava

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com