Conor McGregor mette su 12 chili di muscoli in 6 mesi

Conor McGregor mette su 12 chili di muscoli in 6 mesi grazie al suo "guru" storico, il nutrizionista Tristin Kennedy che spiega i segreti del campione

“The Notoriuous” Conor McGregor mette su 12 chili di muscoli in soli 6 mesi grazie anche ad una “dieta segreta” del suo guru, il nutrizionista irlandese Tristin Kennedy, e si prepara a tornare sull’ottagono per un 2022 che si annuncia gramo per i suoi avversari.

McGregor non ha fatto mistero di questa sua nuova smagliante forma e sui social ha presentato la sua massa muscolare potenziata definendola “190 libbre di granito”. 

McGregor diventa un “mostro di potenza”, mette su 12 chili ed ora pesa “190 libbre di granito”

Quelli che hanno seguito il percorso di Conor da giugno lo hanno definito “impossibile da raggiungere dalla maggior parte delle persone”. Ma qual è il segreto di McGregor?  Quegli 86 chili di muscoli sono il frutto di una precisa azione ipertrofica della massa, roba che si mette a punto con pesi liberi e “sei pasti al giorno attentamente studiati su misura per il suo corpo”. 

Il “guru” irlandese che ha fatto mettere su 12 chili a McGregor

E in tema di alimentazione Conor, che in regime di allenamento è di un rigore spartano, conta da qualche anno sui consigli di Tristin Kennedy, che ha un master all’Università di Dublino in ‘Food, nutrition and health’. Già a suo tempo l’esperto aveva raccontato i segreti alimentari del campione prima di un incontro o in vista di un ritorno in grande stile. E quali sono questi segreti? “Ai tre pasti principali (colazione, pranzo e cena) si aggiungono tre spuntini.

Queste le soluzioni preferite: a metà mattina insalata di frutta ed erbe aromatiche con miele biologico”. 

Tre pasti e tre spuntini, così Conor McGregor è riuscito a metter su 12 chili ed è pronto per un 2022 di fuoco

“Poi nel pomeriggio un frullato di proteine del siero di latte alla vaniglia con burro di noci, mentre dopo cena qualche pallina di proteine del siero di latte al cioccolato e tè biologico”. Kennedy aveva ribadito l’importanza assoluta di “fonti di proteine magre come pollo, pesce, salmone, manzo, uova, ma anche carboidrati complessi e microelementi come erbe aromatiche, basilico, origano”. E in chiosa: “È importante bilanciare correttamente l’apporto calorico, perché se abbassi eccessivamente le calorie assimilate rischi di avvertire troppo la fatica e perdere tono muscolare”.

Scritto da Daniele Orlandi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Ballando con le Stelle, Carlucci in lacrime: l’addio di Sara Di Vaira

Eugenia China Suarez, incantesimo d’amore a Mauro Icardi: l’indiscrezione

Leggi anche
Contents.media