I segreti del blush draping makeup: cos’è e come si fa?

Che cos'è il blush draping makeup? e come si realizza questo trucco?

Che cos’è, e come si fa, il blush draping makeup? Se anche voi siete curiose e vorreste conoscere tutti i segreti di questo stile di makeup, allora questo è l’articolo in cui scoprirete tutto ciò che c’è da sapere!

Blush draping makeup, guida alla realizzazione

Se si desidera rivivere la meravigliosa tendenza di moda dei anni ’70/80 per una serata speciale, o semplicemente perché quel tipo di stile ci ha conquistato e lo viviamo quotidianamente, la tecnica del draping diventa il nostro mantra per il trucco!

Sebbene sia nato con i Duran Duran, l’effetto draping è ancora oggi molto di moda. Infatti, è stato reinterpretato e apprezzato da alcune delle più grandi celebrità del momento. Grazie alla sua tecnica semplice, il draping non è più un’esclusiva dei truccatori professionisti, ma è diventato una tendenza da provare per tutte le appassionate di make-up.

Utilizzando solo il colore del blush, che è la versione fashion del fard, è possibile trasformare il proprio viso in un look sensazionale, fresco e persino “edgy”. Nel draping, il fard assume il ruolo di una polvere magica, leggera come l’aria ma dal colore intenso, che, perfettamente pennellata, permette di scolpire il viso – giocando con i colori come il contouring.

Cosa tecnica di draping?

A differenza del contouring, che si concentra sulle tonalità chiare/scure, la tecnica del draping mira a scolpire il viso utilizzando il fard per “drappeggiare” (dalla parola inglese “drape”, che significa scolpire) seguendo la naturale struttura ossea del viso. Il fard è destinato ad avvolgere la struttura ossea unica, fornendo una luce colorata e morbida, scolpendo i lineamenti e accentuando i tratti del viso desiderati. Si può scegliere di utilizzare un fard in stick per rendere il processo ancora più semplice.

La tecnica del draping, nota anche come “tecnica del fard “, consiste nel giocare con le sfumature dei colori tipici del fard, come il rosa, il pesca e il corallo, per creare un effetto “imbarazzo” unico e semplice! Il Draping permette di valorizzare in modo colorato i tratti del viso colorando aree specifiche e seguendo determinate forme per ottenere l’aspetto desiderato.

Scegliere di cambiare o enfatizzare il proprio lato tenero e dolce, e perché no, un po’ più femminile con un arrossamento da imbarazzo, o mettere in risalto l’aspetto da donna di comando con tratti vibranti di guance rosee intense e definite, il drappeggio non è mai stato così facile!

Seguendo la struttura ossea del viso, il fard permette di leggerire e aggiungere volume ai lineamenti giocando con i colori e le loro sfumature.

Guida: Le aree più importanti per il draping

Ecco un tutorial per capire quali aree scolpire per ottenere l’effetto desiderato:

  • Elevate Radiance

Per ottenere un effetto di sollevamento che accentua i tratti del viso, si consiglia di utilizzare un blush di colore intenso come il fucsia, il rosa scuro o addirittura il corallo rosso sulle guance, sfumando la zona come si farebbe con il bronzer. Successivamente, è possibile applicare un blush più leggero e delicato, come il rosa, sulle tempie e sui lati del collo per illuminarli.

  • Raggiungere l’equilibrio della radiosità

In questo caso, l’obiettivo è quello di ottenere un bilanciamento delle proporzioni del viso. Per farlo, si applica una tonalità rosa o ambrata sull’arcata sopraccigliare, sugli zigomi, sul ponte nasale, sulla punta del mento e sui lati del collo. Questa tecnica permette di ottenere un viso più armonioso ed equilibrato. Utilizzando il Balancing Glow, il risultato finale sarà un arrotondamento dei lineamenti, riducendo eventuali spigoli presenti.

  • Creare una scultura radiosa

L’effetto desiderato di Sculpting Glow è quello di creare una forma più ovale sul viso, mirando in particolare a bilanciare i visi quadrati o quelli con mascelle più definite. Questo si ottiene applicando una tonalità di rosa più scura appena sotto gli zigomi, mentre una tonalità di rosa più chiara va applicata sulla fronte e sulla mascella.

  • Ossessione per il colore

Per ottenere un effetto drappeggio sulla zona superiore del viso e vederne l’impatto sullo sguardo, si segue la tecnica Color Fever. Il fard viene applicato partendo dalla parte superiore dell’arcata sopraccigliare e sfumato sotto l’occhio, creando una bella forma a “C” e riproducendo quel perfetto “bagliore di colore” grazie alle tonalità del rosa e dell’ambra. La tecnica Color Fever esalta lo sguardo aperto e fresco semplicemente evidenziando la struttura ossea dell’orbita.

Vi è tutto chiaro? Siete pronte a far brillare i vostri lineamenti con la tecnica del blush draping?

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI DONNEMAGAZINE.IT

Make up e trucchi: come fare decluttering per liberarsi delle cose inutili

Unghie febbraio 2024: nail art e colori di tendenza

Scritto da Sara Lampis

Lascia un commento

Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com