Ginnastica posturale: cos’è, a cosa serve e i benefici

A cosa serve la ginnastica posturale e i benefici che apporta alla postura, al controllo del corpo e non solo.

Il corpo deve essere curato quanto la mente. La ginnastica posturale è il giusto allenamento per il tuo benessere. Essa consiste in un insieme di esercizi volti a ristabilire l’equilibrio muscolare apportando dei benefici non solo a livello posturale anche mentale.

Scopriamo cos’è e quali sono i vantaggi.

Ginnastica posturale: cos’è

Molto spesso si pensa che la ginnastica posturale sia esclusivamente riabilitativa o per gli anziani. Ma non è così! È fondamentale non solo per chi ha dolori muscolari, dolori alla colonna, per chi passa ore e ore seduto alla scrivania ma può essere svolta anche a scopo preventivo. È un tipo di ginnastica diversa a quella a cui siamo abituati in quanto gli esercizi, svolti a corpo libero o con piccoli attrezzi, devono essere svolti con molta attenzione e l’esecuzione deve essere lenta.

La postura scorretta si sa, può pregiudicare attività semplici come camminare, correre, stare semplicemente in piedi, oltre che compromettere il corretto funzionamento degli organi interni. L’obiettivo è quello di allineare la struttura muscolo-scheletrica e tenerla in equilibrio, in modo da mantenere sano e vitale il nostro organismo evitando disturbi e dolori muscolari.

A cosa serve

Attraverso la ginnastica posturale e quindi ristabilendo l’equilibrio muscolare si eviterà di avere dei sovraccarichi di peso in determinate zone del corpo.

Questi sovraccarichi con il passare del tempo tendono comunque a provare dei dolori muscolari, irrigidimenti e rendere zone del corpo deboli. Generalmente le zone maggiormente colpite sono quelle del collo e della schiena provocando:

  • mal di schiena;
  • cervicale;
  • emicrania.

Gli esercizi, oltre ad avere una funzione curativa posso avere anche una funzione preventiva con lo scopo di:

  • prendere coscienza del nostro corpo;
  • ridare mobilità alle articolazioni;
  • ridare elasticità ai muscoli;
  • ottenere un nuovo tono muscolare.

In questo modo il corpo imparerà ad eseguire i movimenti in maniera corretta e ad assumere posture corrette nella quotidianità.

I benefici della ginnastica posturale

La ginnastica posturale è una disciplina olistica in cui tutte le parti del corpo sono in reciproca interazione. Quindi curando e rinforzando una zona di conseguenza anche un’altra parte del nostro organismo riscontrerà un miglioramento. La ginnastica posturale apporta diversi benefici.

  • Riscoprire i muscoli: attraverso questo tipo di attività oltre a rinforzare i muscoli e donargli un nuovo tono, favorisce l‘elasticità e la mobilità muscolare;
  • Ridurre il dolore: se si soffre di mal di schiena o dolori cervicali, attraverso questi esercizi si è in grado decomprimere e dare sollievo ai dischi intervertebrali soprattutto quando attività sportiva o il lavoro hanno provocato delle pressioni significative sulla colonna vertebrale;
  • Corretta respirazione: un altro esercizio molto importante è la respirazione diaframmatica. Questa respirazione se fatta nel modo corretto permette di riattivare la muscolatura più profonda mentre i muscoli superficiali rimangono rilassati. Oltre al corpo rilasserai anche la mente e ti sentirai rigenerata/o!
  • Anti-stress: l’ansia, la tensione, lo stress, la stanchezza, la preoccupazione sono fattori psichici che influiscono, purtroppo, negativamente a livello muscolare sul nostro organismo. Grazie alla ginnastica posturale, ai suoi movimenti lenti e dolci e alla respirazione profonda si riuscirà a scaricare la tensione e ritrovare il buon umore. Grazie ad una buona dose di endorfina e serotonina, ormoni della felicità, che il nostro corpo produce dopo un buon allenamento.
  • Equilibrio e propriocezione: rieducare ad avere una corretta postura ed apprendere la capacità di percepire e riconoscere la posizione del corpo e degli arti nello spazio.
  • Circolazione: tra i benefici rientra anche la circolazione. Utile contro le vene varicose, ritenzione idrica. Inoltre, riduce problemi cardiovascolari e l’affaticamento del cuore.
  • Fa dimagrire: la ginnastica dolce se presa singolarmente non fa dimagrire ma se associata ad un altro sport, può contribuire alla perdita di peso, preparando i muscoli ad attività tonificanti e rassodanti.

Controindicazioni

Non ci sono delle controindicazioni particolari. L’importante è che venga fatta con un personal trainer o con un operatore esperto, in modo tale che non ci sia un peggioramento dei dolori o disturbi presenti.

LEGGI ANCHE: Ginnastica ipopressiva: cos’è

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • dieta detoxDieta detox prima delle feste: cibi e rimedi naturali

    Consumare alimenti come cavoli, porri, cime di rapa e altri cibi permette, nella dieta detox, di adottare una strategia ottimale per non esagerare.

  • dieta nordica cosa si mangiaDieta di Natale: come dimagrire per le feste

    Seguire la dieta di Natale significa consumare alimenti sani ed equilibrati in modo da dimagrire per le feste senza sensi di colpa.

  • dieta di Katie HolmesDieta di Katie Holmes: come si mantiene in forma

    La dieta di Katie Holmes punta a un regime ben bilanciato e controllato dove sta attenta a ciò che mangia in modo da non sgarrare troppo.

  • cellulite sui gluteiCellulite sui glutei: come eliminarla con rimedi naturali

    Le creme, i massaggi, ma anche integratori in compresse, insieme a una buona alimentazione ed esercizio, eliminano la cellulite sui glutei.

Contentsads.com