Notizie.it logo

Antonella Clerici ha chiuso il suo ristorante: era davvero un flop?

Antonella Clerici

Antonella Clerici chiude Casa Clerici, il suo ristorante di Caserta. La lunga estate nera della presentatrice Rai e i suoi progetti futuri.

Antonella Clerici ha chiuso il ristorante che portava il suo nome e che era stato aperto una manciata di anni fa in provincia di Caserta. Non è un momento facile per l’amatissima presentatrice Rai, che in questi mesi si è trovata ad affrontare una serie di difficoltà e di umiliazioni lavorative a cui si è aggiunto il fallimento del suo progetto imprenditoriale. Cosa farà adesso Antonella?

Antonella Clerici e il sogno di “Casa Clerici”

Il progetto di aprire un ristorante era nato sei anni fa e si era concretizzato nel 2014, in un momento in cui il successo de La Prova del Cuoco condotto dalla Clerici era assolutamente all’apice. Proprio sulla scorta di quel successo e nella consapevolezza che la sua immagine e la sua credibilità nell’ambito culinario avrebbe potuto essere un ottimo gancio da traino, la Clerici si era lanciata nella sua prima avventura imprenditoriale.

Come sede del nuovo ristorante (che avrebbe potuto essere il primo di una catena di franchising) è stato scelto il Centro Commerciale Campania, che contava naturalmente su un pubblico vastissimo, attirato dai numerosi negozi che avevano sede nel centro commerciale e che è ubicato in una delle provincie più ricche del Sud. Proprio l’idea di investire al Sud era stata una delle bandiere del progetto, orgogliosamente sventolata proprio dalla conduttrice.

Un menu “televisivo”

Naturalmente il ristorante Casa Clerici rimandava direttamente all’atmosfera familiare, accogliente e tranquilla che era stata costruita in anni e anni di conduzione proprio intorno alla figura rassicurante di Antonella. Il menu poi comprendeva un gran numero di piatti che erano stati cucinati durante il programma e che ne avevano fatto la storia, come le famosissime tagliatelle di Nonna Pina.

Oltre all’offerta di piatti delle tradizione italiana, il ristorante promuoveva anche la vendita di una serie di prodotti brandizzati che ancora una volta facevano affidamento sul nome della Clerici e che erano stati accolti con un certo favore dal pubblico.

Antonella Clerici costretta a chiudere: il flop

Dopo un’inizio entusiasmante, assicurato soprattutto dal fatto che Antonella Clerici avesse deciso di seguire personalmente il ristorante, gestendolo in prima persona, le cose hanno cominciato gradualmente a peggiorare.

Le recensioni su Trip Advisor hanno sottolineato un declino lento ma inesorabile: addirittura qualcuno dei clienti consigliava alla signora Clerici di regalare al suo staff uno dei suoi libri di cucia, dal momento che i suoi cuochi sembravano averne davvero bisogno. Nello specifico il punto dolente sembravano i secondi, preparati in maniera sommaria e con ingredienti di scarsa qualità.

In realtà Antonella Clerici aveva rinunciato alla gestione diretta dell’attività già da un anno e mezzo, probabilmente nel momento in cui gli affari avevano cominciato ad andare male.

Purtroppo le sorti del ristorante non si sono risollevate e, da qui, la decisione di chiudere definitivamente l’attività la scorsa settimana.

Antonella Clerici dovrà sopportare anche questo, in un momento di totale incertezza professionale e di grande delusione per il trattamento ricevuto da mamma Rai, che ha preferito tenerla in panchina piuttosto che utilizzare le sue indubbie capacità professionali. Nonostante questo, però, Antonella già pensa al futuro.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Donnemagazine.it
Leggi anche