Altro che tv, i bambini preferiscono il computer: “Tele dico io” a rischio

A breve Tele dico io morirà.  Mi spiace. Anche Matteo Failla morirà. Senza più lavoro. Il mondo dello spettacolo è in pericolo.
Secondo un'indagine della Swg infatti i bambini guardano sempre meno la tv. Tra pochi anni mi rimarranno 7 lettori.

'Na tragedia. Un attimo però: sempre secondo la stessa indagine i bambini italiani preferiscono il computer.

Quindi cosa succederà? Verranno su questo blog in massa, leggeranno un post e si chiederanno: "Ma di che … sta parlando questo?". Bah, più o meno lo scenario potrebbe essere questo. Un disastro, qui urgono manovre correttive.

No dai, a parte gli scherzi parliamo di questa notizia. 

I bambini italiani preferiscono il computer. La televisione non attrae più come un tempo.

Hanno tra i 6 e 12 anni e uno stile di vita poco rassicurante. Sono pigri, golosi e incollati ai video. Non praticano uno sport, fanno in media appena 45 minuti al giorno di movimento, mangiano schifezze, vivono seduti tra compiti (poco meno di 2 ore), tv (1 ora e 36 minuti), computer (1 ora e 5 minuti) e videogiochi (55 minuti) e quel che è più grave sono soli. 5.000 genitori intervistati dalla Swg per conto del movimento genitori Moige confessa che la meta' dei bimbi non esce mai a giocare con i coetanei.

In compenso, 8 bambini su 10 utilizzano quotidianamente il computer e il 25 per cento lo fa per almeno due ore. Il web si appresta, quindi, a scalzare la Tv dal suo ruolo di 'regina' nei pomeriggi dei ragazzi. I pugliesi sono quelli che amano di piu' la Tv (piu' di due ore al giorno), a ridosso quelli del Lazio, del Veneto, delle Marche e della Calabria,mentre la Tv attira di meno, ma non di molto, i ragazzi della Sardegna e della Toscana (1 ora e 24 minuti). Segue sempre a breve distanza l'uso del computer; in testa i calabresi, in coda sardi, umbri e valdostani.

Vabbè, quindi – ripensandoci – su questo blog verranno adolescenti ciccioni brufolosi che non sanno nemmeno chi sia Simona Ventura. Ecco, ma qui scatta la sana dose di felicità. Che i bambini si stiano disintossicando dalla tv buttandosi sul cibo? Non sarebbe male (la prima ipotesi), forse potremmo assistere da anziani ad una generazione che non assomiglia ad Elisabetta Canalis e a Riccardo Scamarcio.

Queste indagini lasciano il tempo che trovano, è vero. Ma sono indicative di un mutamento. Intanto già da oggi penserò ad un nuovo blog del quale occuparmi: merendine Kinder e buondì Motta saranno in cima alla lista. 

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Kate Moss e Pete Doherty, ecco il video-diario della loro vita

Britney Spears tornerà alla grande: sperèm!

Leggi anche
  • Cornelia Jakobs chi èChi è Cornelia Jakobs: la cantante svedese dell’Eurovision 2022

    Tutto quello che sappiamo su Cornelia Jakobs, la cantante svedese che parteciperà all’Eurovision Song Contest 2022 con il suo brano Hold Me Closer.

  • mara carfagna chi èChi è Mara Carfagna: vita privata e curiosità sulla ministra

    Laureata in Giurisprudenza, sesto posto a Miss Italia, alle spalle una legge contro lo stalking: la carriera della Ministra per il Sud Mara Carfagna.

  • Recensione nuovo film "Animali Fantastici - I segreti di Silente"Recensione del nuovo film “Animali Fantastici – I segreti di Silente”

    “Animali Fantastici – I segreti di Silente”, nuovo film intenso e sempre sul filo del rasoio, concentra l’attenzione sui tragici intrecci di Albus Silente.

  • freaks outFreaks Out: trama e cast del film

    Freaks Out è un film del 2021 dai grandiosi effetti speciali e con un grande cast, la cui trama ha tocchi di fantasy e dramma.

Contents.media