Smalto semipermanente in gravidanza: si può?

Molte future mamme si domandano se possono fare lo smalto semipermanente in gravidanza, se questo non danneggia il bambino.

La voglia di avere le mani curate e di avere le unghie perfettamente laccate, specialmente durante la gravidanza è un desiderio di molte future mamme, ma la domanda è: “può danneggiare il bambino lo smalto semipermanente in gravidanza?”
Smalto semipermanente in gravidanza
Durante la gravidanza le unghie diventano più deboli e fragili per i cambiamenti ormonali a cui è sottoposto il fisico e con l’applicazione dello smalto semipermanente in gravidanza si possono indebolire maggiormente, ma ciò non comporta possibili danni al feto.

Il fatto che per stendere lo smalto l’unghia vada un po’ assottigliata e poi messa nel fornetto caldo ad asciugare, può stressare l’unghia. Durante i primi mesi basta seguire alcune precauzioni e potrete usare lo smalto semipermanente.

Se avete deciso di usare lo smalto semipermanente in gravidanza, assicuratevi che i prodotti usati siano di buona qualità e non di dubbia provenienza.

Leggete gli ingredienti che contengono e se hanno formaldeide, sostanza che serve per indurire le unghie, e che può essere irritante per gli occhi e per il sistema respiratorio se inalato, usate una mascherina e se possibile fatevi la manicure in un ambiente aerato.

Comunque la quantità consentita dalla Legge è dello 0,2%, quantità irrisoria.

Anche il toluene, sostanza che serve per rendere lo smalto fluido e ne facilita la stesura, può essere tossico se inalato, quindi usate la mascherina per sicurezza.

Una controindicazione ad usare lo smalto semipermanente in gravidanza è che a volte non basta l’acetone a toglierlo tutto e allora bisogna usare un bastoncino, che con la pressione può rovinare l’unghia.

Nel nono mese è consigliato non usare smalti perché durante il parto il medico può avere bisogno di vedere come è la circolazione e un indicatore è la colorazione delle unghie.

Lo smalto semipermanente in gravidanza non fa male, ma pote approfittare di questo periodo per curare e rinforzare le vostre unghie nutrendole con oli e creme apposite.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Schiscetta: cos'è e come si prepara in casa

Struccanti naturali fai da te per viso e occhi

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.