Skincare, polvere di perla: come si usa e quali sono i benefici

La polvere di perla è soprannominata elisir di bellezza e giovinezza. Un segreto per una skincare perfetta.

La polvere di perla è soprannominata elisir di bellezza e giovinezza. Veniva usata in Egitto e in Cina dalle imperatrici per avere una pelle luminosa e radiosa. Un segreto per una skincare davvero eccellente.

Skincare, polvere di perla: cos’è e come si usa

La polvere di perla è soprannominata elisir di bellezza e giovinezza e veniva usata in Egitto e in Cina dalle imperatrici, per ottenere una pelle luminosa e radiosa. Faceva parte di questi antichissimi rituali di bellezza ed era ricavata macinando le perle d’acqua salata o dolce. La polvere contiene alte concentrazioni di carbonato di calcio, con proprietà esfolianti molto elevate e contribuisce al rinnovamento cellulare. Inoltre, la polvere di perla porta numerosi benefici alla pelle grazie alle proprietà anti-age e aiuta a rimovere le macchie e ridurre i pori dilatati. La polvere di perla è indicata per tutti i tipi di pelle, anche quelli più delicati e sensibili. È importante provarla prima su una piccola zona del viso e di non dimenticare la protezione solare. I tipi di pelle che ottengono maggiori benefici dalla polvere di perla sono quelle con problematiche, come pelle impura con acne e pori dilatati, pelle matura con cedimenti e pelle opaca. È indicata anche per la pelle secca per le sue proprietà idratanti. Per vedere i risultati bisogna usarla con costanza, come tutti i trattamenti.

Per ottenere risultati visibili, è importante capire come usarla correttamente. In alcuni casi è consigliato usarla per effettuare un leggero peeling, in altri è meglio mescolarla alla propria crema viso abituale. È importante considerare che nel caso di pelle impura o spenta, la polvere si usa come un normale scrub ad azione meccanica. Si prende con una spatolina la giusta quantità di prodotto e poi si passa sulla pelle umida, per poi risciacquare. Per sfruttare l’effetto anti-age, è importante mescolarla alla crema viso, al siero o alla maschera. Si può inizialmente usare la polvere una volta al giorno, per poi usarla un paio di volte alla settimana.

Skincare, polvere di perla: tutti i benefici

La sottilissima polvere di perla è perfetta per un leggero scrub superficiale. Contiene carbonato di calcio, elemento dalle proprietà esfolianti naturali. Al suo interno vi sono anche vitamine, minerali e aminoacidi, preziosi per una pelle sana e luminosa. Vanta anche capacità anti-age, antiossidanti, schiarenti e cicatrizzanti. Riesce ad eliminare le cellule morte sulla pelle, rendendola compatta e levigata, riduce la grana visibile della pelle, migliorando l’aspetto dei pori, e riesce a schiarire la pelle. Può essere usata anche come cipria per fissare il trucco, senza esagerare. Combinandola con i prodotti skincare e make-up si può raddoppiare la sua efficacia. La polvere di perla riesce anche a combattere l’acne, i brufoli e i punti neri, grazie agli attivi al suo interno che hanno un potere purificante. Aiuta anche a prendersi cura delle cicatrici, stimolando il rinnovamento cellulare, riducendone l’aspetto e affinandone i contorni.

Scritto da Chiara Nava

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com