Rischi e benefici di una prolungata esposizione al sole: perché è importante la protezione solare?

Il sole è un aiuto prezioso per l'umore, le ossa e persino per il sonno. Tuttavia, è importante non esagerare e scegliere la migliore protezione solare con un occhio al SPF.

Arriva la bella stagione e gli amanti dell’estate sono in trepidante attesa di godersi un po’ di relax al sole. Avere cura della propria pelle è fondamentale e chi ama l’abbronzatura sa bene quanto sia importante proteggersi dai raggi solari. Mettere la protezione solare si rivela quindi un’accortezza di cui non si può proprio fare a meno.

L’importanza della protezione solare: attenzione all’SPF

Il sole è un prezioso alleato per la salute delle ossa, fa bene al sonno e indubbiamente migliora l’umore. Tuttavia, è sempre meglio non esagerare: per questo motivo, le creme solari si dimostrano uno strumento estremamente utile. Restare all’ombra nelle ore più calde della giornata, indossare cappello, occhiali e altri capi d’abbigliamento sono vecchi accorgimenti senza tempo, sempre importantissimi per proteggersi dalle radiazioni ultraviolette. Per farlo, sono indispensabili anche le creme solari, ma come sceglierle?

Per fare l’acquisto giusto è importante controllare sempre il grado di protezione contro i raggi UV che il prodotto solare garantisce. Si tratta del cosiddetto SPF, o fattore di protezione solare. Tale valore, indicato in forma numerica e calcolato attraverso specifici test, si riferisce alla protezione fornita dal prodotto nei confronti dei raggi UVB e non dei raggi UVA. I primi, infatti, sono la causa di eritemi, scottature e persino delle ustioni. Il limite massimo di protezione è di 50. Le categorie comunemente riconosciute sono: protezione bassa (da 6 a 10), media (15-25), alta (30-50), molto alta (50+).

Più il valore è alto, maggiore sarà la protezione contro le radiazioni ultraviolette. Importante valutare l’SPF per acquistare la protezione solare più opportuna, affinché la pelle sia sempre adeguatamente curata e il corpo protetto dal perdurare dell’esposizione al sole (la cui azione, se eccessiva, non esclude effetti dannosi).

Oltre al fototipo, connesso alla qualità e sulla quantità di melanina, la scelta dell’SPF – acronimo di Sun Protection Factor – dipende anche da altri elementi. In particolare:

  • Tipo di pelle (più o meno delicata, soggetta a irritazioni o allergie);
  • Tempi e luoghi dell’esposizione al sole (ad alta quota, per esempio, la quantità di radiazioni UV filtrate dall’atmosfera è minore rispetto alle quote più basse);
  • Presenza di possibili patologie della pelle.

Perché indossare SPF tutti i giorni?

Mettere una crema solare o una crema idratante con SPF è una buona abitudine quotidiana data spesso per scontato. Al contrario, la routine di benessere che scegliamo di portare avanti giorno dopo giorno non dovrebbe proprio escludere l’uso di creme con un adeguato apporto di SPF. La potenza dei raggi solari non è da sottovalutare neppure durante le giornate più nuvolose. Inoltre, non è necessario aspettare l’estate: in primavera aumenta l’esposizione all’aria aperta e, di conseguenza, cominciano a farsi sentire gli effetti delle radiazioni UV.

Ma per quale motivo è importante usare tutti i giorni creme con SPF? Si tratta di un’abitudine che in molti non conoscono, ma che si rivela un vero toccasana per il nostro corpo. I raggi UV, infatti, possono rovinare la pelle in qualsiasi momento, sia quando ci si gode il sole sdraiati in spiaggia sia quando ci si concede una passeggiata in inverno (o in primavera, con l’arrivo delle prime giornate più miti). Non è necessario sentire il sole bruciare sulla pelle: gli effetti dannosi dei raggi UV non hanno stagione.

Essere negligenti, pigri o dimenticarsi di proteggere il proprio corpo grazie a creme con SPF, può comportare effetti negativi sull’organismo. In particolare, l’esposizione ai raggi UV può causare iperpigmentazione, macchie solari e macchie scure sulla pelle. L’eccessiva esposizione al sole – non accompagnata da un’adeguata protezione del proprio corpo – può quindi lasciare alcuni segni visibili sulla pelle. Per ridurre l’iperpigmentazione esistono appositi prodotti dedicati alla cura della pelle, che aiutano a schiarirla e contrastare le macchie solari. Tuttavia, un’esposizione ai raggi UV senza limiti, portata avanti con regolarità e senza neppure mettere la protezione solare, con il tempo può diventare la causa del cancro alla pelle. Usare creme con SPF quotidianamente riduce i rischi: è un semplice passaggio da aggiungere alla routine della tua pelle, per mantenerla bella ed evitare brutti pensieri.

I prodotti Obagi

Con Obagi è possibile trovare le creme perfette da indossare tutti i giorni. Obagi Sun Shield Matte Broad Spectrum SPF 50 è il prodotto ideale per l’uso quotidiano: è una crema solare opaca, non unge, ed è perfetta anche per l’estate, in quanto capace di bloccare il 98% dei raggi UVB.

C’è poi la crema solare Obagi Sun Shield Tint Broad Spectrum SPF 50 Warm, progettata per chi ha la pelle dorata o olivastra. Adatta in particolare alle sfumature rosa o beige è la Obagi Sun Shield Tint Broad Spectrum SPF 50 Cool. Entrambe offrono protezione dai raggi UVA e UVB e sono consigliate per l’uso quotidiano. Inoltre, sono efficaci per coprire leggermente le imperfezioni lievi o le macchie solari.

Se invece stai cercando una crema idratante e una crema solare 2 in 1 con SPF 30, la scelta può ricadere su Obagi360 Hydrafactor SPF 30, consigliato a tutti coloro che hanno una routine di cura della pelle facile e veloce. I benefici di due prodotti sono racchiusi in uno: la crema, infatti, favorisce idratazione e protezione.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Bridgerton diventa make-up: la linea in collaborazione con Path McGrath

Reggiseni per taglie forti: quale scegliere senza rinunciare a comfort, eleganza e sensualità

Leggi anche
  • calze a compressione graduataCalze a compressione graduata: i benefici e gli utilizzi

    Con le calze a compressione graduata si va incontro a una serie di benefici per le proprie gambe dando loro sollievo e leggerezza, in estate.

  • dietaDieta per la prova costume: cosa fare e il miglior integratore

    Consumare determinati alimenti, non escludere del tutto i carboidrati e i grassi nella dieta favorisce una forma fisica perfetta per la prova costume.

  • VaricoliftVaricolift: il miglior rimedio naturale per le vene varicose

    Varicolift è la crema a base naturale che permette di dare sollievo e lenire il dolore delle vene varicose dando più leggerezza agli arti inferiori.

  • lato bLato b sodo per la prova costume: i rimedi per i glutei

    Eliminare cibi grassi come dolci, fare gli squat e affondi, applicare la crema adatta sono i consigli per avere un lato b sodo per la prova costume.

Contents.media