Come fare la piega con spazzola e phon: tutti i segreti

Il brushing è uno dei metodi più veloci per ottenere una piega perfetta: occorrono giusti strumenti e una buona manualità, ma nulla è impossibile

Molto spesso accade di volere provare a sperimentare sui propri capelli direttamente a casa: mossi, ricci, onde morbide o lisci a spaghetto, acconciare i capelli può essere anche divertente.

Vediamo più nel dettaglio il metodo brushing, che indica il modo di fare la piega ai capelli utilizzando solo phon e spazzola.

Ecco come fare la piega solo con phon e spazzola

Il brushing (letteralmente “spazzolatura“) è uno dei metodi più utilizzati e più veloci per fare la piega ai propri capelli. Si tratta di quel passaggio che solitamente precede il passaggio della piastra, del ferro o di tutti quegli strumenti volti a concludere la piega.

Eppure il brushing può essere già di per sé un’acconciatura; se fatto bene, non necessita del passaggio di piastre calde o similari e può donare un effetto ordinato e impeccabile anche da solo.

Sicuramente dipenderà molto anche dal tipo di capello, ma il brushing può realmente offrire grandi risultati.

Se vi piace quel tipico effetto voluminoso della messa in piega professionale ma non avete modo e tempo di andare dal parrucchiere, il brushing è la soluzione perfetta. Vi basteranno due strumenti, phon e spazzola: vediamo come utilizzarli al meglio.

Anzitutto, è sempre bene effettuare un buon lavaggio dei capelli; scegliere il giusto shampoo e il giusto balsamo vi permetterà una migliore tenuta della piega.

Importante anche il trattamento del cuoio capelluto (ma questo vale sempre), da dovere trattare almeno una volta a settimana soprattutto quando si è nel periodo più critico (caduta, stress, secchezza e prurito). Affinché il brushing risulti perfetto, è molto importante sciacquare alla perfezione ogni prodotto applicato in fase di lavaggio: fate attenzione a togliere ogni traccia di prodotto detergente, in modo da ottenere capelli leggere a prova di phon e spazzola.

Una volta lavati, tamponate i capelli (mi raccomando non strofinateli, si spezzano) e applicate un prodotto tipico lisciante e anti-crespo; in questo modo la piega oltre a durare più a lungo, avrà anche un effetto più luminoso e “compatto”.

Se avete i capelli mossi/ricci e dunque godete di tanto volume, cercate di asciugare i capelli tenendo la testa in posizione normale, quindi in alto, tenendo il phon dall’alto verso il basso. Questo vi permetterà di asciugare le radici tenendole schiacciate contro il cuoio capelluto (ma occhio alla temperatura del phon) e riuscirete a tenere a bada il volume delle radici.

Spazzola rotonda alla mano e via con l’asciugatura: dividete i capelli in cinque sezioni e lasciate quella centrale per ultima. Partite dal blocco sinistro e posizionando la spazzola sotto le radici passate poi il phon dall’alto verso il basso, ricordandovi di scaldare la radice per qualche secondo. Sembra difficile, ma vi basterà una prima volta per prendere confidenza con il metodo. Procede così per tutte le sezioni della testa e alla fine applicate un buon prodotto fissante: cercate di non toccarli troppo e di non prendere troppa umidità.

Se invece avete i capelli lisci, l’operazione sarà sostanzialmente la medesima, ma dovrete cercare di donare un po’ più di volume alle radici. Per farlo, quindi, dovrete dirigere il phon dal basso verso l’alto, cominciando a gonfiare la parte frontale dei capelli, magari con l’aiuto di un pettine. Una volta ottenuto il volume desiderato, proseguite con la spazzola rotonda e il phon: il procedimento rimane lo stesso.

Piccoli segreti per una piega perfetta

  • Non utilizzate aria troppo calda e troppo attaccata al cuoio capelluto;
  • Raffreddate le ciocche dopo averle messe in piega. Potete premere il tasto del raffreddamento direttamente dal phon;
  • Fissate la piega con la lacca (forte o leggera lo deciderete voi in base alle vostre esigenze);
  • Per un effetto luminoso applicate un olio lucidante.

Provare per credere, è più facile di quello che sembra.

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Il wolf cut è il taglio del momentoCapelli fini e senza volume? I tagli a cui ispirarsi

    Dal wolf cut al pixie: la guida al taglio perfetto per chi ha i capelli molto sottili e desidera più volume.

  • Jennifer LopezJlo sfoggia uno chignon con baby braids: il look diventa tendenza

    Jennifer Lopez sfoggia un look nuovo: chignon alto e tirato e due baby braids a incorniciarle il viso: la tendenza è assicurata

  • Hollywood WavesHollywood waves: come ottenere le onde da diva

    In super tendenza le Hollywood waves, le iconiche onde che rendono ogni chioma elegante, vintage e dal profumo di red carpet

  • Hair hornHair horn: cosa è e come realizzare il taglio audace

    Lo stile hair horn è esattamente ciò che sembra dal nome: due ciuffi inclinati di capelli su entrambi i lati della testa.

Contentsads.com