Massaggio al cuoio capelluto, come fare: consigli e benefici

Il massaggio al cuoio capelluto è un trattamento ottimo sia per la pelle che per i capelli. Come fare? I benefici.

Il massaggio al cuoio capelluto non è solo un momento estremamente rilassante, ma anche un modo per rinforzare sia la pelle che i capelli. Rientra tra i massaggi ayurvedici ed è in grado di stimolare la circolazione sanguigna. Come farlo nel modo giusto? Quali sono i benefici?

Massaggio al cuoio capelluto: come fare?

Ottimo per rilassarsi a fine giornata, il massaggio al cuoio capelluto è un trattamento davvero importante sia per la pelle che per i capelli. Può essere effettuato sia sulla chioma bagnata che asciutta. Nel primo caso potete effettuare il trattamento mentre li state lavando, preferibilmente con acqua tiepida. Basterà soffermarsi con i polpastrelli sulla cute e fare movimenti delicati, tendenzialmente circolari.

A capelli asciutti invece, il consiglio è quello di usare prima un prodotto come una lozione specifica, per inumidire la zona e favorire il movimento delle mani.

Advertisements

Dovete iniziare il massaggio partendo con i polpastrelli dalla nuca e salendo fino all’attaccatura dei capelli. È importante esercitare anche una leggera pressione per stimolare la circolazione del cuoio capelluto.

Un massaggio al cuoio capelluto efficace deve durare circa 3 o 4 minuti e deve essere effettuato 3 volte alla settimana. Eventualmente potete utilizzare anche una spazzola con setole di gomma che stimoli il microcircolo sanguigno.

Massaggio al cuoio capelluto: i benefici

Innanzitutto, è fondamentale per riattivare la circolazione dei vasi sanguigni e linfatici, rinforzando i capelli, che saranno stimolati a crescere. Il massaggio al cuoio capelluto, inoltre, consente di eliminare la secchezza della cute e stimolare la produzione di sebo. Tra i tanti benefici, ci sono anche il ritardo della crescita dei capelli banchi e del diradamento in generale e la prevenzione di alcuni disturbi come la follicolite e la forfora. Come se non bastasse, la chioma apparirà più luminosa e sana, ed anche i muscoli cranici ne trarranno sollievo.

Tutto qui? Ovvio che no. Se soffri di tensione nervosa oppure stress, il massaggio al cuoio avrà un effetto rilassante su tutto il corpo.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Crononutrizione: cos’è e come funziona il regime alimentare

Chi era Antoine de Saint-Exupéry: curiosità sull’autore

Leggi anche
  • tinta capelli a casa come fareTinta per capelli a casa: come fare e i passaggi da seguire

    Fare la tinta a casa non è difficile, ma per non rovinare i capelli è necessario eseguire i vari passaggi in modo corretto: scopriamo come fare.

  • capelli asciugamano dopo shampooAvvolgere i capelli nell’asciugamano dopo lo shampoo fa male: i motivi

    Fare un turbante con l’asciugamano con la chioma bagnata è un’abitudine sbagliata che sarebbe meglio evitare.

  • come pettinare i capelli durante il lockdownCome pettinare i capelli durante il lockdown: i consigli

    Volete mantenere i capelli in ordine durante il lockdown ma non sapete come fare? Qui di seguito le migliori acconciature.

  • 
    Loading...
  • crema schiarenteCrema schiarente per parti intime: i benefici e quale scegliere

    La crema schiarente si applica, non solo sul viso, ma anche nelle parti intime, compreso i capezzoli, i genitali per un miglioramento dell’epidermide.

Contents.media