Organizer trucchi, i migliori sul mercato: guida all’acquisto

Organizer trucchi: quali sono le caratteristiche da sapere per procedere all'acquisto? I migliori modelli.

Gli organizer trucchi sono accessori indispensabili per quanti amano il make-up e desiderano avere i loro prodotti sempre a disposizione. Ce ne sono tantissimi, sia da viaggio che per l’utilizzo domestico, ma, per non sbagliare nell’acquisto, dovete tenere bene a mente alcune caratteristiche che il vostro ‘oggetto del desiderio’ deve assolutamente avere.

Organizer trucchi

Sia i professionisti del make-up che i semplici appassionati non rinuncerebbero per nulla al mondo agli organizer trucchi. Disponibili sia in ‘formato’ domestico che da viaggio, sono solitamente realizzati in acrilico trasparente o in tessuto oxford. Sono molto utili per tenere in ordine i prodotti di bellezza e non impazzire per cercarli, ma anche per ‘proteggerli’ dalla polvere.

Acquistare un organizzatore per rossetti, mascara & Co ha i suoi vantaggi, non solo da un punto di vista dell’ordine.

Innanzitutto sono economici: il costo varia in base alle dimensioni e al materiale, ma solitamente va da 10 euro ad un massimo di 50. L’organizer, inoltre, vi aiuterà a non perdere i prodotti, ad averli sempre a portata di mano e a non impazzire per cercarli. Dulcis in fundo, proteggerete dalla polvere e dallo sporco tutti i vostri strumenti di bellezza.

Organizer trucchi: modelli

In commercio ci sono tantissimi modelli di organizer trucchi, ma sono due le tipologie principali: quelli domestici e quelli da viaggio.

I primi, utilizzati sia in casa che negli studi professionali, sono realizzati in acrilico trasparente, una sostanza plastica resistente agli urti. La struttura di questo tipo di organizzatore è composta da un numero variabile di ripiani con cassetti o scomparti che possono essere separati, utilizzati singolarmente o assemblati in modi differenti.

L’organizer da viaggio, invece, è realizzato in tessuto oxford ed è a forma di piccola valigia con tanto di maniglia esterna.

All’interno ci sono diversi scomparti di dimensioni variabili e la grandezza è, ovviamente, inferiore rispetto ai modelli domestici.

Sia l’organizer da viaggio che quelli da casa possono essere dotati di specchio ingranditore. Questo dettaglio è molto importante, per cui prima dell’acquisto assicuratevi che questo accessorio sia compreso nel prezzo. Inoltre, ricordatevi sempre di scegliere la dimensione in base alle vostre esigenze.

I modelli più acquistati

Per scegliere il miglior organizzatore per trucchi occorre tenere in considerazione le proprie esigenze. Se possibile, nel caso del modello ‘domestico’, preferite l’acrilico trasparente perché vi consentirà di trovare con più facilità i vostri prodotti. Per quanto riguarda gli organizer da viaggio, quelli più acquistati sono a forma di valigetta, con scomparti rigidi e sacchetti estraibili.

organizer viaggio

Se oltre alla praticità volete anche un accessorio che sia alla moda, il più gettonato è quello dorato.

organizer viaggio

Per gli organizer domestici, quelli ‘piramidali’ sono i più acquistati. Che siano di dimensioni ridotte o più grandi, scegliete sempre quelli che hanno anche scomparti a cassetto.

organizer casa

Inoltre, ricordatevi sempre di acquistare, se non compreso nel prezzo, il tappetino antiscivolo da inserire all’interno dei cassetti. Volendo li potete mettere anche negli scomparti destinati alle matite e ai pennelli. In questo modo riuscirete a tenere sotto controllo l’igiene dei vostri prodotti.

organizer casa

Scritto da Fabrizia Volponi
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come vestirsi il primo giorno di scuola: alcuni consigli di stile

Pressoterapia professionale: benefici e come farla a casa

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.