Dimagrire senza avere fame: consigli e soluzioni efficaci

Le avete provate tutte per avere meno fame e quindi mangiare meno? Qui di seguito i consigli e le soluzioni ad hoc da seguire.

Avere sempre fame o voglia di mangiare è un problema della maggior parte di noi, perché questo ci porta a pasticciare, ingerire più calorie e di conseguenza, a prendere più chili. Come risolvere il problema? Cercare di ridurre la produzione degli ormoni della fame.

Vediamo qui di seguito tutti i consigli e le soluzioni su come dimagrire senza avere fame.

Dimagrire senza avere fame: consigli

La sensazione di fame e di sazietà sono guidate e regolate dagli ormoni della fame che, a seconda di diversi fattori e orari, influenzano il nostro appetito. Ma a loro volta questi possono essere influenzati da altri ormoni come l’insulina, prodotto dal pancreas che stimola la voglia di di ingerire cibo.

E dalla serotonina, prodotta nell’intestino dal triptofano che, se assunta regolarmente, riduce la quantità di cibo da assumere e aumenta il senso di sazietà. Essa infatti è presente nei cereali integrali, nei legumi, nel pesce, nelle uova, nei latticini e nella carne magra.

Quindi, se si inizia a prediligere una dieta sana ed equilibrata, diminuendo l’assunzione di alimenti che favoriscono l’aumento degli ormoni della fame, si può dire addio ad attacchi di fame improvvisa.

E di conseguenza si può dimagrire più facilmente!

Ad esempio, tutti i cibi ricchi di carboidrati raffinati come pasta, pane, fette biscottate, dolci, ecc. determinano un eccessivo aumento della glicemia. E in questo modo, dell’insulina che, come detto, stimola gli attacchi di fame improvvisa. Detto in altre parole: più ne assumiamo, più ne desideriamo ancora, perché nonostante ci facciano sentire sazi, ci invogliano a mangiarne ancora. Oppure, bisogna stare attenti ai succhi e agli alcolici, in quanto ricchi di zuccheri che l’organismo facilmente riceve ed ingerisce, assimilando.

dimagrire senza avere fame

Le soluzioni

Come risolvere il problema della fame? Ecco qui di seguito le soluzioni più indicate:

Pasta

Partiamo dalla pasta: è meglio mangiarla al dente perché, avendo un indice glicemico più basso, favorisce un apporto inferiore di amido che verrà assimilato dall’organismo. E come conseguenza, si ha una minor produzione di insulina.

Verdura

Come in ogni dieta sana ed equilibrata che si rispetti, è fondamentale assumere giornalmente una buona quantità di verdura. Essendo ricchi di fibre, queste rallentano l’assunzione di zuccheri da parte dell’organismo e così influiscono positivamente su una minor produzione di insulina.

Dormire di più

Oltre al mangiare bene e salutare, anche il dormire tot ore in più per notte determina una minor produzione degli ormoni della fame, Ci si sente più riposati e più distesi. Se invece al contrario si riposa di meno, si tende a produrre in maggior quantità la grelina, l’ormone dell’appetito, e a ridurre quello della leptina, che è l’ormone della sazietà.

dimagrire senza avere fame

Via allo stress

Infine, altro consiglio da seguire e altra cautela da osservare è cercare di ridurre lo stress perché questo aumenta la voglia di mangiare in maniera incontrollata e improvvisa. Inoltre, una maggior produzione di cortisolo stimola l’assunzione di cibi ricchi di zuccheri e grassi che, come ormai sappiamo, favoriscono l’aumento dell’insulina.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Che cos’è la cheratina e a cosa serve: tutto quello che devi sapere

Chi è Fabio Cantelli, dalla carriera come scrittore a San Patrignano

Leggi anche
  • palla fitnessPalla fitness: come sfruttarla e dove acquistarla online

    Per spezzare la monotonia dei vari esercizi e dell’allenamento, la palla fitness è lo strumento ginnico perfetto da usare in casa per allenarsi.

  • desiderio sessualeDesiderio sessuale basso: come rimediare con il viagra femminile

    Per riattivare il desiderio sessuale basso, oltre a una maggiore comunicazione, è possibile affidarsi a un integratore che aumenta le pulsioni sessuali.n

  • allenamento in quarantenaAllenamento in quarantena: i consigli per farli in autonomia

    Dagli esercizi a corpo libero o all’ausilio di attrezzi, sono diversi i modi per l’allenamento in quarantena in modo da ottenere i migliori benefici.

  • camminare aiuta anziani contro declino cognitivoPerché camminare aiuta gli anziani contro il declino cognitivo

    Perché camminare aiuta gli anziani contro tale declino cognitivo? cercheremo di analizzare nel dettaglio tutte le motivazioni

Contents.media