Come cucinare le alghe wakame

Volete sapere Come cucinare le alghe wakame?…Vediamolo insieme!!

Sempre più persone stanno imparando a mangiare cibi alternativi come le alghe.

Si tratta di alimenti con grandi percentuali di vitamine e sostanze organolettiche preziose per il nostro organismo. Le alghe wakame, in particolare, sono molto usate in Giappone proprio per le loro numerose proprietà.

Queste alghe hanno un colore scuro, bruno e sono originarie dei mari del Giappone, Paese che come accennavamo ne è un grande produttore e consumatore. Le wakame sono ricche di calcio, cloro, sodio, ferro, potassio e magnesio. E’ possibile cucinare le alghe wakame come un contorno di verdura che accompagnerà i vostri primi piatti o i secondi.

Le alghe, infatti, ben si abbinano sia ai primi che ai secondi di carne, pesce, uova, legumi o latticini.

Le alghe wakame sono molto versatili e possono essere consumate sia crude, che cotte. Se le alghe sono essiccate vanno prima messe in ammollo per 10-15 minuti e poi strizzate accuratamente. In genere la dose è di 5-10 alghe wakame per persona. Se anziché crude, preferite cucinare le alghe wakame, allora potete prepararle bollite, ad esempio in una zuppa con patate, cereali, riso etc. La cottura a vapore o bollita delle alghe wakame è di circa 10-20 minuti.

Se amate i sapori più intensi allora potete anche friggere le alghe wakame oppure se siete attente alla linea vi consigliamo di prepararle al forno: in questo modo avrete comunque un sapore più corposo senza l’aggiunta dei grassi tipici della frittura. Anche per cucinare le alghe wakame al forno vi consigliamo un tempo di circa 15 minuti con forno caldo e ben ventilato. e alghe wakame come un contorno di verdura che accompagnerà i vostri primi piatti o i secondi. Le alghe wakame, infatti, ben si abbinano sia ai primi che ai secondi di carne, pesce, uova, legumi o latticini. Le alghe wakame sono molto versatili e possono essere consumate sia crude, che cotte.

Se le alghe sono essiccate vanno prima messe in ammollo per 10-15 minuti e poi strizzate accuratamente. In genere la dose è di 5-10 alghe wakame per persona. Se anziché crude, preferite cucinare le alghe wakame, allora potete prepararle bollite, ad esempio in una zuppa con patate, cereali, riso etc.

La cottura a vapore o bollita delle alghe wakame è di circa 10-20 minuti. Se amate i sapori più intensi allora potete anche friggere le alghe wakame oppure se siete attente alla linea vi consigliamo di prepararle al forno: in questo modo avrete comunque un sapore più corposo senza l’aggiunta dei grassi tipici della frittura. Anche per cucinare le alghe wakame al forno vi consigliamo un tempo di circa 15 minuti con forno caldo e ben ventilato.

Scritto da Federica Fatale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Idee regalo beauty per festa della mamma 70 anni

Le migliori cover smartphone da donna

Leggi anche
  • zara no resi gratuitiZara: addio ai resi gratuiti per il colosso spagnolo

    Zara ha deciso di dire addio ai resi gratuiti nel Regno Unito quando il reso non viene consegnato direttamente in negozio.

  • alessia marcuzzi espadrillasEspadrillas di Alessia Marcuzzi nuovo trend primavera 2022: quanto costano e dove trovarle

    Le espadrillas della Marcuzzi, visibili in una foto che ha condiviso sul suo profilo Instagram, hanno rilanciato il trend per l’estate 2022.

  • vestiti negozio seconda manoCosa fare per poter definire sostenibile un acquisto

    Quando possiamo definire sostenibile un acquisto? Scopriamo come comprare al meglio, risparmiando ed essendo sostenibili.

  • ailey-schoolAmici 21: quanto costa e dove si trova la Ailey School

    Serena di Amici 21 è stata scelta per studiare danza con una borsa di studio a New York presso la prestigiosa Ailey School. Vediamo di cosa si tratta.

Contents.media