Chi è Anita Caprioli: carriera e vita privata

Anita Caprioli è un’attrice molto amata, che ha avuto diversi ruoli nella sua carriera. Scopriamo qualche dettaglio in più su di lei.

Anita Caprioli è un’attrice molto amata, che ha avuto diversi ruoli nella sua carriera. La donna è sposata con un noto attore e nella sua famiglia c’è sempre stato il teatro. Scopriamo qualche dettaglio in più su di lei.

Anita Caprioli: la carriera

Anita Caprioli ha saputo conquistare migliaia di spettatori nel corso della sua carriera. Ambasciatrice della bellezza italiana nel mondo, è riuscita ad ottenere un grande successo, con molte produzioni cinematografiche e televisive importanti. Anita Caprioli è nata l’11 dicembre 1973, sotto il segno del Sagittario, a Vercelli. Da bambina ha studiato danza classica. Nel 1991 ha partecipato ad un laboratorio su Grotowsky, a Milano, dove ha studiato recitazione con l’argentino Raoul Manso. Ha frequentato anche i laboratori di Beatrice Bracco, a Roma. Nel 1991 è andata a Londra per seguire i workshop del regista teatrale Andrea Brooks, con cui ha collaborato nello spettacolo La Locandiera di Goldoni. Tra il 1988 e il 1997 si è dedicata al teatro, recitando in alcune opere, come il Cerchio di gesso del Caucaso e Il berretto a sonagli. Nel 1997 ha avuto il suo esordio al cinema, con la pellicola Tutti giù per terra di Davide Ferrario. In seguito si è fatta conoscere per il complicato ruolo di Rita Squeglia nel lungometraggio Senza movente, del 1999, di Luciano Odorisio, tratto da un reale fatto di cronaca. Nel 2000 ha interpretato Mara in Denti, di Gabriele Salvatores, e nel 2001 ha lavorato in Vajont – La diga de disonore, di Renzo Martinelli.Le vicende traggono fondamento dagli avvenimenti ruotanti attorno alla costruzione della diga del Vajont e l’incidente che, il 9 ottobre 1963, costò la vita a circa duemila persone.

Ha poi interpretato Dolores in Santa Maradona e nel 2002 ha recitato nel film tv L’altra Donna, diretto da Anna Negri. Nel 2003 è entrata nel cast di Ma che colpa abbiamo noi di Carlo Verdone, con cui ha nuovamente lavorato nel 2005 in un episodio di Manuale d’amore. Nel 2004 ha interpretato Catherine nella miniserie Cime tempestose, poi ha partecipato a Onde, La guerra di Mario e Cielo e Terra. Nel 2006 è stata la protagonista di Per non dimenticarti di Mariantonia Avati e Uno su due di Eugenio Cappucci. L’anno seguente è entrata nel cast di Non Pensarci, di Gianni Zanasi. Nel 2008 ha recitato in Si può fare, di Giulio Manfredonia, e nel 2011 in Immaturi. Ha poi interpretato Laura in Tutti pazzi per amore 3 e Rita in Corpo celeste, di Alice Rohrwacher. Ha lavorato anche in La prima neve, Diva!, Il campione, I predatori, Non mi uccidere, Sorelle per sempre e Liberi tutti. Nel 2021 ha recitato con Diego Abatantuono, Carla Signoris, Alessandro Betti e Diana Del Bufalo nella miniserie Ridatemi mia moglie. Nel 2022 ha partecipato al film Io sono Vera, di Beniamino Catena.

Anita Caprioli: la vita privata

Anita Caprioli è fidanzata da anni con il collega Daniele Pecci e nel 2016 è nata una bambina, che hanno chiamato Viola. La coppia vive nel quartiere Prati di Roma. L’attrice non è molto attiva su Instagram, ma è molto seguita. Ama mantenere la sua privacy, per questo le informazioni sulla sua vita privata sono poche. Sia il padre che la madre hanno lavorato nell’ambiente teatrale. La mamma, di origini calabresi, è un’attrice di teatro, mentre il padre, di origini lombarde, è uno scenografo teatrale. La donna è sentimentalmente occupata con il famoso attore Daniele Pecci, nato a Roma il 23 maggio 1970. Prima di Viola aveva avuto un altro figlio, Francesco, nato nel 2008 dalla precedente relazione con Barbara Bonanni. Anita Caprioli ha dichiarato che se potesse scegliere un posto dove abitare, abbandonerebbe Roma per trasferirsi nella terra d’origine della madre, la Calabria.

Scritto da Chiara Nava

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com