Acne in estate: le cause e i rimedi per una pelle libera dai brufoli

Acne in estate? Il mix di raggi solari, caldo e sudore sono deleteri per l’epidermide a tendenza acneica che ha bisogno di particolari cure.

Acne in estate? Si chiama “acne di Maiorca” e si verifica subito dopo l’esposizione solare. Il mix di raggi solari, caldo e sudore sono deleteri per l’epidermide a tendenza acneica che, per la sua delicatezza, ha bisogno di particolari cure. Per attenuare l’acne in estate basta mettere in atto alcuni rimedi, una detersione profonda e una corretta skincare routine.

Acne estiva: le cause

Il termine tecnico per l’acne estivo è “acne di Maiorca”, una forma di acne improvvisa e occasionale che può comparire sulla nostra pelle durante i mesi estivi. Colpisce soprattutto le donne e si manifesta nei mesi più caldi, quando l’esposizione al sole è prolungata. Se pensavate che le pelli a tendenza acneica beneficiano dei raggi solari vi sbagliate.

Se infatti dopo i primi giorni sotto al sole la pelle acneica sembra beneficiarne, trascorse le prime settimane la situazione peggiora.

La causa? L’ispessimento epidermico dovuto ai raggi solari. Se in un primo momento il vostro viso apparirà meno grasso e le piccole imperfezioni, come brufoli e punti neri, sembreranno diminuire, non lasciatevi ingannare. I raggi del sole non ci stanno guarendo, anzi il sole accentua il processo infiammatorio che è alla base dell’acne. La pelle esposta ai raggi si ispessisce e porta a una sub-occlusione del canale del sebo con conseguente infiammazione.

Questo porta a un’ulteriore formazione di comedoni, comunemente detti punti neri, brufoli e pustole.

Questo peggioramento è visibile dopo 4 settimane dal momento in cui s’inizia a prendere il sole, ovvero in concomitanza con il rinnovamento cellulare. Per questo è importante proteggere la pelle fin dalla prima esposizione al sole. Per prevenire l’acne di Maiorca esponetevi con moderazione ed evitate le ore in cui il sole è più aggressivo.

Acne in estate: rimedi per liberarsene

Come procedere in caso di acne di Maiorca? Per prima cosa è utile inserire nella propria skincare routine uno scrub delicato per eliminare le impurità. Massaggiatelo sul viso, ma non dimenticate anche il resto del corpo: la zona delle spalle e del décolleté risulta particolarmente colpita.

Non dimenticate l’importanza della pulizia del viso, anche se in estate non siete soliti truccarvi. Pulite il viso due volte al giorno e la sera non dimenticate mai di struccarvi, anche nel caso in cui il trucco applicato sia stato minimo. Scegliete un detergente dal pH 5 o 5.5.

Prima di ogni esposizione al sole, scegliete delle creme solari specifiche per pelli acneiche. L’importante è che siano oil free e non comedogenici.

Per aiutare la vostra pelle a guarire, un rimedio efficace è aiutarsi con degli integratori che contengono vitamina A e zinco. Questi elementi svolgono un’azione antiossidante e antinfiammatoria utile in caso di pelle acneica. Anche bevande e tisane detox e con funzione seboregolatrice come il tè verde e l’aloe possono aiutarvi a rigenerare e purificare l’epidermide.

Scritto da Alessia Vitale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come vestirsi se si è basse: consigli per una silhouette più slanciata

Citrullina: i benefici e le proprietà

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.