Notizie.it logo

The Rock lutto: è morto il padre ex wrestler

The Rock

The Rock è cresciuto a immagine e somiglianza di suo padre: il dolore per la morte di una figura fondamentale

The Rock deve moltissimo, umanamente e professionalmente, alla figura di suo padre. Rocky Johnson, il cui vero nome era Wayde Douglas Bowles, è stato un famoso wrestler canadese che vide l’apice della propria carriera tra gli anni Settanta e Ottanta. Morto il 15 Gennaio 2020 a 75 anni, si era ormai ritirato a vita privata. Non si conoscono ancora le cause della morte e attualmente The Rock non ha rilasciato alcuna comunicazione ufficiale.

The Rock e Rocky Johnson

Alcuni valori, così come alcuni connotati fisici e caratteriali, passano inevitabilmente di genitore in figlio. A Rocky Johnson il figlio Dwayne deve l’inizio della sua trascinante avventura nel mondo dello spettacolo: fu infatti il padre Rocky ad allenare Dwayne per trasformarlo in un astro nascente del wrestling americano.

Addirittura il nome che i due scelsero per il personaggio che Dwayne interpretava sul ring derivava dall’unione del nome del padre del ragazzo, appunto Rocky, e dal cognome del nonno materno di Dwayne, anche lui wrestler e di origini samoane: Maivia.

Il personaggio di Rocky Maivia, che vestiva con costumi e colori tipici della civiltà samoana, non ebbe un grande successo, nonostante il fatto che in più di un’occasione, per proteggere suo figlio e probabilmente attirare l’attenzione dei media, lo stesso Rocky era salito sul ring insieme a lui.

Successivamente Dwayne continuò a dedicarsi al wrestling ma rinunciando almeno in parte a citare il nome dei suoi antenati, trasformando il nome di suo padre in quello che sarebbe diventato da allora in poi il suo nome d’arte.

Gli anni recenti

Agli inizi della propria carriera da attore cinematografico The Rock si ritrovò a impersonare suo padre in una serie televisiva, riuscendo perfettamente nell’impresa a causa della grande somiglianza con Rocky.

Successivamente, e precisamente nel 2008, fu proprio The Rock a inserire il nome di suo padre nella Hall of Fame.

Il riconoscimento era stato concesso al wrestler in onore della conclusione della sua lunga carriera: l’ultimo incontro combattuto da Rocky Johnson nel corso della sua vita è stato quello del 22 Ottobre 2008 durante la Wrestling Stranglehold.

Il primo capo villaggio non samoano

Rocky Johnson incontrò quella che poi sarebbe diventata sua moglie Ata durante un incontro nel quale Rocky era chiamato a combattere in squadra con il padre di lei.

Il suocero di Rocky ostacolò inizialmente la scelta della figlia, sperando che la giovane si legasse a qualcuno che fosse esterno al mondo del Wrestling. I due ignorarono l’opposizione di Peter Maiva ma finirono con il divorziare dopo aver avuto due figli: Wanda (1967) e Dwayne (1972).

A causa della sua relazione con Ata Maive e del grande rispetto che portò sempre alla cultura samoana, Rocky Johnson è stato il primo non samoano a ricevere il titolo di grande capo, con il nome di Tafiaiafi High Chief.

I tatuaggi tradizionali che venivano realizzati per i grandi capi samoani furono utilizzati come riferimento dai disegnatori Disney per realizzare il personaggio di Maui nel lungometraggio Mohana: nella versione americana del film è proprio The Rock a dare la voce al personaggio.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Donnemagazine.it
Leggi anche
Leggi anche